Career Day dell’hospitality, iscrizioni fino al 25 marzo

Come prepararsi al meglio per sostenere un colloquio di lavoro, cosa scrivere in un buon curriculum vitae, quali sono le caratteristiche che richiedono le aziende: per rispondere a queste e ad altre curiosità sulle intricate questioni che si presentano ai neo laureati, il Suor Orsola Benincasa promuove il Career Day dell’Hospitality 2011, un progetto dedicato all’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore del turismo. L’iniziativa è organizzata dall’Ateneo con l’Assessorato al Lavoro della Provincia di Napoli. “Non si tratterà precisamente di un ‘day’ soltanto – chiarisce la prof.ssa Paola Villani, Presidente del Corso di Laurea Triennale in Turismo per i Beni Culturali – ma di un evento atipico, nel senso che si svolgerà attraverso un percorso trimestrale di formazione e lavoro. Non il solito appuntamento in cui rappresentanti delle aziende vengono all’Università per ricevere i curricula degli studenti, dunque, ma un vero e proprio incontro mirato con gli imprenditori”.
Le iscrizioni alle due giornate di workshop, che si terranno il 14 e 15 aprile, sono aperte fino al 25 marzo. Saranno selezionati i primi 200 nominativi in ordine di prenotazione. Possono presentare la propria candidatura laureati e laureandi di tutti gli Atenei campani in Conservazione dei Beni Culturali, Lingue, Comunicazione, Turismo, Economia Aziendale, collegandosi al sito www.careerday2011.it. Basta inserire il proprio curriculum e chiedere di partecipare alle selezioni e alla formazione. Per i meno fortunati che si prenoteranno più tardi ci sarà comunque la possibilità di entrare in una banca dati cui accedono associazioni di categoria, nazionali ed europee, imprese campane nazionali ed internazionali.
“Le imprese partner (70 in tutto, tra cui Grimaldi Lines, Il Sole 24ore, Crowne Plaza, Don Alfonso-Iaccarino) ci hanno fornito un totale di dieci figure professionali – spiega la prof.ssa Villani – sulla base delle quali noi formeremo i ragazzi, affinché le loro competenze rispondano alle esigenze dei datori di lavoro. L’Università si sta attivando in questo processo di selezione e formazione, con l’idea di far nascere una rete integrata tra istruzione e lavoro”. 
Anna Maria Possidente
- Advertisement -





Articoli Correlati