Convegno sulla valutazione

Valutazione, tema cruciale che attira un interesse sempre crescente nel contesto italiano, in cui i confini fra ‘pubblico’ e ‘privato’ appaiono variabili. Venerdì 20 novembre, a partire dalle 9.30, presso l’Aula Pessina della Facoltà di Giurisprudenza, manager e studiosi di discipline diverse, dall’Organizzazione Aziendale alla Psicologia del Lavoro, dalla Scienza delle Finanze alla Psicologia Clinica, dal Diritto del Lavoro all’Economia Pubblica, si incontreranno per discutere della sempre più stringente necessità di valutare risultati attraverso differenti chiavi di lettura ‘Attraverso gli occhi dell’altro’, come suggerisce il sottotitolo del seminario. “È un approccio non dogmatico, interdisciplinare, che si basa sul confronto con la realtà e le tante aziende che parteciperanno al convegno. La loro presenza è un modo per mettere alla prova quella capacità di ascolto così importante nel critical management, lontano da posizioni ingenuamente dogmatiche, che renderebbero ogni approccio alla valutazione rapidamente obsoleto ed anelastico al cambiamento”, dice Luigi Maria Sicca, docente di Organizzazione Aziendale e coordinatore dell’incontro a cui parteciperanno, fra gli altri, il Presidente del Polo delle Scienze Umane e Sociali Massimo Marrelli, il Presidente del Corso di Laurea in Economia Aziendale Riccardo Mercurio, il referente per i servizi di ateneo rivolti ai diversamente abili Paolo Valerio, i professori Lorenzo Zoppoli, Mario Rusciano e Francesco Perillo. Spunti per la discussione verranno dal libro ‘Valutazione e motivazione delle risorse umane nelle organizzazioni’ a cura di Laura Borgogni, docente dell’Università La Sapienza di Roma.
- Advertisement -





Articoli Correlati