Corsi di Vela al CUS

Sarà l’effetto delle imprese di Soldini o delle regate di Coppa America che spinge un numero sempre maggiore di persone ad accostarsi ad uno sport particolare e affascinante come la vela. Uno sport che con il tempo è diventato sempre meno elitario. E che presuppone l’amore per la natura. 
Fare vela è un modo diverso di vivere il mare. Vuol dire imparare ad amarlo per la sua bellezza, ma anche a temerlo quando vento e condizioni climatiche sfavorevoli imperversano. Si impara a diventare marinai, a conoscere i nomi delle vele, delle corde, le manovre, i venti e poi si esce in barca e si familiarizza con le manovre, le vele da issare e gli  ordini da eseguire per imparare a diventare dei bravi skipper. 
Ci si appassiona anche alla particolare terminologia: ogni bravo appassionato di vela sa che la freccia è la distanza che c’è tra la corda della vela e il punto di tessuto che più le si allontana, dove fa più pancia, per intenderci. Lo stesso dicasi per il punto dove massima è la catenaria dello strallo o il punto di massima “pancia” tra la bugna del punto di scotta e la mura.
Tutto questo si può apprendere grazie alla nuova convenzione stipulata dal CUS Napoli con la Buon Vento, una struttura che organizza corsi di vela a Napoli.
I corsi prevedono l’attività di insegnamento della navigazione a vela. Sono previsti tre livelli  per consentire a chiunque di avvicinarsi a questo sport attraverso un percorso di apprendimento commisurato alle proprie competenze.
L’imbarcazione utilizzata per le lezioni è un J22 (natante di 6,85 metri particolarmente adatto per scopi didattici) omologato per cinque persone, idoneo per sicurezza e maneggevolezza.
Le lezioni si svolgono al centro di Napoli, nelle acque prospicienti il Castel dell’Ovo. La base nautica è situata al Borgo Marinari.
I corsi sono divisi in tre livelli: 
I livello. Destinato a chi è alla prima esperienza di navigazione ed intende familiarizzare con le manovre di una barca a vela in condizioni meteo favorevoli e con un perimetro di navigazione privo di difficoltà.
II livello. Destinato a chi ha già una discreta pratica. Il corso mira alle nozioni per una navigazione diurna lungo la costa e con tempo buono e in un perimetro di navigazione privo di difficoltà.
III livello. Rivolto a chi desidera migliorare la formazione velica. In questo caso si punta alla navigazione diurna lungo costa con tempo variabile e in un perimetro di navigazione di media difficoltà.
Quanto costa?  Nell’immaginario collettivo, almeno fino a non molto tempo fa, la vela era considerata uno sport da ricchi, riservato ad un’élite. In realtà la vela non è uno sport più costoso di altri. 
Per gli iscritti al Cus Napoli, il costo del corso è di 175 euro, con possibilità di riduzioni per gruppi.
Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni è possibile contattare la segreteria cusina al numero 081.7621295 
(G.V.)
- Advertisement -




Articoli Correlati