Economia ha un nuovo sito

Dal 24 febbraio il sito della Facoltà di Economia ha voltato pagina. Il nuovo sito ha una nuova, accattivante grafica, ma soprattutto una nuova gestione. “A differenza di quello precedente, il nuovo sito è a gestione decentrata – spiega il Preside Claudio Quintano- i depositari delle informazioni le immettono direttamente dalle varie sedi in cui si trovano, per cui l’aggiornamento è immediato. In questo modo il sito web risponde a una forma più consona alle riforme che abbiamo fatto all’organizzazione didattica”. Il prof. Antonio Angelo Romano, docente di Statistica economica e webmaster, sottolinea che il sito ha una nuova filosofia, non visibile dall’esterno. “La cosa importante non è tanto che sia migliorato nell’estetica – dice- quanto che dietro c’è un lavoro innovativo. E’ stato costruito un grande data-base didattico le cui grandi voci sono materie, professori e il collegamento materie-professori. Su questo data-base si fonda un sistema integrato tra prenotazioni on line, gestione delle tesi di laurea, programmi, eccetera. Il sistema integrato consente l’aggiornamento in tempo reale da parte di una decina di persone che sono negli uffici della facoltà, e che non sono degli specialisti del web. Dell’aggiornamento non si dovrà più occupare il webmaster”. Detto in parole estremamente semplici, è come se ciascun Dipartimento gestisse un pezzettino della rete che lega la Facoltà e la Segreteria. Infatti, del data base così aggiornato la segreteria si servirà direttamente. Il vantaggio di un sistema in cui le informazioni possono essere immediatamente immesse da ogni soggetto che le possiede e in cui non è più necessario riferirsi a supporti cartacei, è enorme. Il prof. Romano fa un esempio concreto: “a febbraio abbiamo registrato 7000 esami in 15 minuti, impensabile con il vecchio sistema”. La gestione è decentrata, ma l’informazione è centralizzata, come si comprende da un altro esempio: “stiamo standardizzando i siti dei docenti, in ciascuno saranno presenti le stesse informazioni sulle materie insegnate, i programmi e così via. Ogni docente che aggiorna il proprio sito, aggiorna automaticamente anche il data-base. D’ora in avanti gli studenti avranno un’informazione precisa, consistente ma non ridondante”. Poco precisa l’informazione fornita dal sito precedente? “Forse un po’ più dispersa”. La realizzazione del nuovo sito rientra in un progetto di ateneo cui hanno lavorato, oltre al prof. Romano, quattro laureati del corso di laurea SIGI (Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese). Spiega il prof. Romano: “siamo partiti da Economia perché è la facoltà più complessa, ma il sito è standard. Questo vuol dire che, se lo vogliono, anche le altre facoltà possono aderire”.
- Advertisement -
spot_img

Articoli Correlati