Ferrara contro tutti

“Ci sono delle cose che fanno schifo”, l’esordio del Rettore del Parthenope Gennaro Ferrara al congresso di Confederazione sabato 26 novembre.  Ce l’ha con tutti: enti locali e governo nazionale. “Come Rettore non ho neanche la possibilità di far aprire una strada intorno all’Ateneo (Cavalli di Bronzo). Il Comune rifiuta un incontro e nega l’autorizzazione all’apertura della strada senza neanche spiegare i motivi”. Forse l’ostacolo è rappresentato dai quattro posti auto della Corte dei Conti? 
Ferrara attacca anche il Ministero: “la riforma dell’Università è contro il Sud”. I requisiti minimi, una iattura: “abbiamo un Corso di Laurea unico in Italia, di nicchia: Logistica e Trasporti. Si sono iscritti 40 studenti. Forse non riusciremo a tenerlo aperto per i requisiti minimi” che impongono 250 iscritti. 
L’edilizia. “Da 6-7 anni non so dove mettere la Facoltà di Scienze Motorie per l’assenteismo ed il silenzio delle istituzioni”. 
- Advertisement -





Articoli Correlati