Grande affluenza al Job Meeting

L’edizione 2011 del Job Meeting, organizzata dalla Cesop, società di comunicazione, che si è svolta mercoledì 6 aprile ad Ingegneria, sarà ricordata per l’incredibile numero di partecipanti e l’agitazione provocata dall’azione di protesta degli studenti dei collettivi che hanno srotolato, in corrispondenza della postazione dell’ENI, due striscioni contro la guerra in Libia, la riforma universitaria e la precarietà. Per tutta la giornata l’affluenza è inarrestabile, scambiare qualche parola con gli standisti non è semplice, mentre le postazioni di Coca Cola, Bombardier, Indesit Company, Banca Nazionale del Lavoro, Ernst & Young, Unilever e, per l’appunto, ENI, restano inaccessibili fino alla chiusura, prese letteralmente d’assalto dai ragazzi in fila per ore. Le offerte per un contatto aziendale cominciano già nel periodo prelaurea. Maria Gentile, a nome del consorzio ELIS, che raccoglie aziende come RAI, Sky, Sisco, Wind, ENEL, Alcatel e Acea, propone ai laureandi in Economia, Ingegneria ed Informatica un progetto formativo: svolgere la tesi in azienda, apprendendo le dinamiche lavorative che vi si svolgono seguendo, parallelamente, corsi di inglese, comunicazione e presentazione in pubblico. Ancora riflettori puntati sulla tesi con la piattaforma informatica Tesi On Line, che consente di mettere in rete, gratuitamente, curriculum e lavoro finale che può essere venduto o indicizzato sui principali motori di ricerca. “L’87% dei ragazzi che ha usufruito del nostro servizio è stato contattato dalle oltre duemila aziende con cui siamo in relazione. Inoltre, in collaborazione con Confindustria, diamo la possibilità di svolgere tesi di interesse aziendale e di proteggerle dal plagio”, spiega Massimo Cozzani. Numerose le aziende tecnologiche presenti. Roberto L’Erario presenta le opportunità di inserimento del gruppo Metoda Engineering rivolte ai laureati triennali e magistrali in Ingegneria per svolgere attività di consulenza e progettazione nei settori delle telecomunicazioni, dell’aerospazio, civile, meccanico, automotive e informatico. La Sync Lab, società di Informatica, è interessata ai profili tecnici del settore dell’ITC: “proponiamo due soluzioni di ingresso possibili, contratto a progetto e contratto di apprendistato per persone con meno di trent’anni”, dice Maria Assunta Monaco. Presenti anche gli istituti bancari e le scuole di formazione manageriale. 
- Advertisement -





Articoli Correlati