Il gotha del calcio ad Economia

Seminari sull’industria del calcio in tutto il mese di dicembre presso il Dipartimento di Analisi dei Processi ad Economia. Relatori d’eccezione, Enrico Fedele, procuratore di Cannavaro, Marcello Lippi, Corrado Ferlaino, Dario Righetti, consulente della Deloitte&Touche, e Antonio Juliano, dirigente del Calcio Napoli.
“Quella del calcio è la decima industria italiana, per altro in costante crescita. È uno sport in cui gli aspetti economici prevalgono e noi abbiamo voluto presentare l’intero ventaglio delle sue professionalità: l’allenatore, il procuratore, il direttore generale, il presidente”, spiega il prof. Nicola De Ianni, titolare della cattedra di Storia dell’Industria. Fra i temi di interesse, il rapporto economico nel confronto fra il calcio italiano e quello europeo. Il dato più evidente è che i nostri calciatori sono i più pagati rispetto ai ricavi delle società (fra i tre quarti ed il 99 per cento dei ricavi complessivi). In Inghilterra, per esempio, la percentuale è fra il 60 e il 65. “È evidente che si tratta di imprese poco redditizie, così sono nati i nuovi contratti che portano la parte fissa delle entrate dei calciatori dal 50 al 25%, vincolando le entrate al risultato. Da questo dipendono gli scioperi minacciati nei mesi scorsi”. Fino all’81 i calciatori appartenevano alle società che proprio in quegli anni cominciarono a trasformarsi in Società per Azioni. Nel 1995, la Corte di Giustizia della Comunità Europea ha emesso la famosa ‘sentenza Bosman’ che ha concesso ai calciatori cittadini europei il permesso di trasferirsi gratuitamente ad un altro club alla scadenza del contratto. “Questo ha liberalizzato merci e persone e cambiato per sempre il valore patrimoniale che non faceva più riferimento solo al valore del calciatore. Da qui derivano plusvalore e sopravvalutazione”. Grande partecipazione da parte degli studenti. “Gli ospiti, intervenuti a titolo assolutamente gratuito, hanno parlato in grande libertà e tranquillità”, conclude il prof. De Ianni. 
- Advertisement -





Articoli Correlati