In 1.000 al Concerto di Natale del Federico II

Circa “mille persone” – ha affermato soddisfatto il Rettore-   hanno assistito al Concerto di Natale dell’Università Federico II tenutosi al Teatro San Carlo, il 23 dicembre. Un successo che si è ripetuto per il terzo anno consecutivo. Parole di soddisfazione quelle pronunciate nell’introduzione del sovrintendente Lanza Tommasi: “sono lieto di questa unità di intenti con l’Università Federico II”. Dello stesso tenore il saluto del Rettore Trombetti: “questo saluto è divenuto una piacevole tradizione”. Guido Trombetti ha fatto un accenno anche ad un’altra iniziativa presentata in quell’occasione per la prima volta, la collezione dei libri antichi e rari dell’Ateneo, alla cui realizzazione hanno collaborato oltre cento docenti, coordinati dai professori Giuseppe Zollo e Roberto Pettorino e dai bibliotecari. La collezione comprende anche oltre 150 stampe. Dopo l’introduzione di Sovrintendente e Rettore, sono iniziate le musiche. Tanti applausi, atmosfera di grande festa. Presenti tra gli altri: il prefetto Profili; il direttore amministrativo della Federico II, dott.ssa Liguori, al fianco di Trombetti e signora; i presidenti dei tre Poli scientifici, Cantillo, Vinale e Rossi; il rettore dell’Università di Salerno Raimondo Pasquino; i professori Ricciardi e Basile vice presidenti dei Poli; i Presidi Alberto Di Donato (Scienze), Vincenzo Naso (Ingegneria), Massimo Marrelli (Economia), Antonio V. Nazzaro (Lettere), Benedetto Gravagnuolo (Architettura), Michele Scudiero (Giurisprudenza), Alessandro Santini (Agraria), Giuseppe Marrucci (Scienze Biotecnologiche). Ancora, i candidati o papabili alle presidenze delle facoltà di Ingegneria, Edoardo Cosenza, e di Medicina, Giovanni Persico. C’era l’ex rettore e oggi senatore prof. Fulvio Tessitore. Presenti anche molti rappresentanti degli studenti: Rosario Pugliese, Benedetta Sciannimanica, Giovanni Forte, Stefano Irace, alcuni ex come Nicola e Tommaso Pellegrino. Molti anche i dirigenti dell’università, tra cui i dottori Giancarlo De Luca (dirigente vicario), Giuseppe Giunto (capo della ragioneria), Antonino Calogero (direttore del Polo SUS). Tra i docenti: Mario Raffa, Mario Rusciano, Luciano Gaudio, Marino de Luca, Rodolfo Monti, Gianfranco Pecchinenda, Franco Salvatore, Aldo e Lello Mazzacane, Lucio Nitsch, Gabriella Di Martino e tanti altri.
- Advertisement -




Articoli Correlati