In breve

– Visita guidata al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia di Roma il 14 maggio per gli studenti di Etruscologia e antichità italiche, cattedra del prof. Alessandro Naso.
– Tante iniziative a maggio per la cattedra di Letteratura Italiana del prof. Giancarlo Alfano. Il 6, 7, 8, 9 incontro con il poeta, traduttore (soprattutto dal francese, con qualche incursione nella letteratura portoghese) e saggista Fabio Pusterla, docente di Lingua e letteratura italiana presso l’Università di Lugano; il 16 ospite Jean-Claude Zancarini, professore Emerito di Italiano a L’École Normale Supérieure di Lione.
– Prosegue il ciclo di seminari curriculari di Lingua e Letteratura Spagnola. Gli studenti possono acquisire uno o due crediti formativi con la frequenza e con una breve relazione scritta sull’attività svolta. Prossimi appuntamenti: l’8 maggio, ore 9 – 11, aula 2, “La formación del lector literario: los componentes esenciales del intertexto lecto-literario” con il prof. Antonio Díez Mediavilla, Università di Alicante; 13 maggio, aula 2, “El punzón del escriba: escritura creativa desde la migración de símbolos”, prof. Claudio del Moral, Università Federico II.
– È in svolgimento un ciclo di brevi lezioni dal titolo “I libri si raccontano” rivolte a un pubblico non solo accademico, che vedono di volta in volta protagonista un prestigioso volume conservato presso la Biblioteca Universitaria in via Paladino. L’iniziativa è promossa dal prof. Giancarlo Petrella, docente di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia. I prossimi appuntamenti (ore 16.00 – 17.00): 9 maggio, Maria Lucia Siragusa, “Una storia borbonica”. Le Antichità di Ercolano (1757-1792); 24 settembre,  Petrella, “A che serve un libro senza figure?”. La Commedia illustrata del 1481; 7 novembre, Petrella, “Farò bombarde, mortari et passa volanti”. Il Valturio del 1483.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati