Ingegneria delle Telecomunicazioni sempre più internazionale

Ad Ingegneria delle Telecomunicazioni si respira aria internazionale. “Il Bejing Institute of Technology (BIT), una delle più prestigiose Università tecniche in Cina e Asia, ha selezionato sei studenti che, in primavera, saranno presso i nostri laboratori per partecipare a progetti di ricerca nell’area dell’Ingegneria informatica”, afferma il prof. Vito Pascazio, Vicepreside della Facoltà. Uno studente cinese, invece, regolarmente iscritto, sta già frequentando il Master in Critical Networked System, alla sua quarta edizione. “Essendo il Master organizzato in partnership con l’Universidad Politecnica de Madrid (Spagna) e la Tecnische Universtad Dresden (Germania), sono previste visite da parte di studenti spagnoli e tedeschi”. 
Al Dottorato di ricerca in Ingegneria dell’Informazione “è in fase di definizione l’iscrizione di uno studente pakistano, proveniente dal Politecnico di Torino, che ha chiesto di trasferirsi presso l’Università Parthenope per il secondo e terzo anno di dottorato”.
Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, sono in fase di organizzazione per il mese di marzo delle giornate di approfondimento ed orientamento per le scuole superiori. “Inviteremo studenti di quarto e quinto anno delle superiori che prenderanno parte a dimostrazioni di laboratorio di Telecomunicazioni, Informatica, Sensoristica in Fibra ottica, Elaborazioni delle immagini, Telerilevamento ed Elettromagnetismo – conclude Pascazio – Ovviamente illustreremo anche l’offerta formativa della Facoltà”.
- Advertisement -





Articoli Correlati