La Preside: “siamo noi l’America della ricerca umanistica”

“Interesse, passione per le discipline umanistiche, volontà di acquisire competenze nell’ambito delle lingue straniere e nell’utilizzo delle nuove tecnologie, nonché attitudine alle Pubbliche Relazioni” sono gli ‘ingredienti’ che, secondo la Preside della Facoltà Rosanna Cioffi, fanno lo “studente modello” di Lettere. Parere ampiamente condiviso dalla prof.ssa Maria Luisa Chirico, delegata all’orientamento, che aggiunge ai precedenti “l’amore per la lettura, per il passato, per la comunicazione e, per chi affronta le Magistrali, l’interesse per la ricerca, aspetti intorno ai quali noi docenti aiutiamo ad acquisire competenze e costruire saperi”.
Chi decide di iscriversi alla Facoltà di Lettere della Seconda Università potrà scegliere tra tre Corsi di Laurea Triennali: Conservazione dei Beni Culturali, Lettere e Scienze del Turismo per i Beni Culturali (Interfacoltà con Economia). Archeologia e Storia dell’Arte e Filologia Classica e Moderna: le due Lauree Magistrali attivate per quanti decideranno di proseguire gli studi. Quest’ultimo profilo rappresenta la novità assoluta dell’offerta didattica: coloro, infatti, che sceglieranno questo curriculum avranno la possibilità di accedere al Tirocinio Formativo Attivo necessario per dedicarsi all’insegnamento. Il prossimo anno verranno attivati contemporaneamente sia il I che il II anno “per consentire agli studenti del II anno di potersi iscrivere qui senza avere debiti formativi”, ci dice la Preside. Archeologia e Storia dell’Arte, frutto della fusione tra le due classi (LM2 ed LM89), ha come obiettivo “dare una formazione di eccellenza nell’ambito dei profili professionali previsti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali”, afferma Cioffi, che aggiunge “per diventare, ad esempio, Sovrintendente, c’è bisogno del titolo Magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte e di frequentare la Scuola di Specializzazione in Beni Storici e Artistici – attivata dalla Facoltà in collaborazione con L’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli”.
Nessuna novità per Scienze del Turismo e la sua corrispondente Magistrale  -Valorizzazione del Territorio (nel cui piano di studi figurano esami di Economia e Gestione delle Imprese e Diritto Pubblico).
Il calendario didattico è articolato in due semestri, ciascuno dei quali suddivisi in due trimestri tra i quali sono inseriti appelli d’esame: per i Corsi di Laurea Triennale il primo semestre andrà dal 28 settembre al 22 dicembre ed il secondo da metà marzo a metà giugno. 
Dal prossimo anno accademico anche la Facoltà di Lettere prevederà un test di autovalutazione in ingresso per gli studenti immatricolandi. Coloro che otterranno una valutazione bassa al test potranno usufruire del servizio di tutoraggio da parte degli studenti iscritti ad anni successivi al primo che li aiutino a superare gli ostacoli relativi alle materie da studiare. “A Lettere le maggiori difficoltà sono relative alle lingue antiche (Latino e Greco) per l’approccio alle quali gli studenti hanno bisogno di aiuto”, afferma la prof.ssa Chirico. Per quanto riguarda, invece, lo studio delle Lingue moderne, l’Aulario dispone di un nuovissimo Laboratorio linguistico, frutto dell’impegno soprattutto del prof. Raffaele Spiezia, dove gli studenti apprenderanno le lingue in maniera completamente nuova: ciascuno di loro avrà a disposizione materiale multimediale che li guiderà nello studio. La Biblioteca dell’Aulario, poi, dispone dell’intera bibliografia prevista dagli insegnamenti dei Corsi di Laurea Triennali. Anche il sito web (www.lettere.unina2.it) in continuo aggiornamento, offre tutte le informazioni di cui gli studenti hanno bisogno (piani di studio con informazioni relative agli insegnamenti ed agli argomenti dei corsi, avvisi di Facoltà e dei docenti, numeri utili, notizie su eventi, concorsi, comunicazioni dalla Segreteria).
Per coloro che volessero svolgere stage o tirocini, la Facoltà dispone di convenzioni con enti e associazioni regionali quali Comuni, Accademie, Biblioteche, Musei, Agenzie Viaggi presso i quali poter sperimentare l’attività lavorativa.  E dopo la laurea? “Il servizio Placement consente di mettere in comunicazione i neolaureati con le aziende – ci dice la prof.ssa Nadia Barrella, responsabile dell’Ufficio Placement di Facoltà – La SUN è l’unico Ateneo campano a collaborare con il consorzio ‘Almalaurea’. La nostra Facoltà sta investendo molto sul piano nazionale per collaborare con le imprese”.
Lettere intrattiene rapporti con istituzioni universitarie estere: “il concetto di ‘humanitas’ è un concetto sovranazionale che dobbiamo trasmettere ai nostri giovani; per i nostri settori la ricerca d’avanguardia l’abbiamo in Italia, per le nostre tradizioni siamo noi l’‘America’ della ricerca umanistica, ma ciò non vuol dire chiudersi tra quattro mura, bensì ampliare le proprie conoscenze approcciando altre metodologie di ricerca che sono completamente diverse dalle nostre”, sostiene la Preside Cioffi. 
Per ‘mobilitarsi’, gli studenti possono usufruire di contributi di studio (banditi almeno una volta l’anno e assegnati, tramite concorso interno, in base ai meriti ed al progetto presentato) che consentono loro viaggi-studio presso le principali città d’Italia e d’Europa.
Barbara Leone
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati