Laureati in Giurisprudenza contro la camorra

Ricordate i volantini affissi in città quest’estate che recitavano: “Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità”? Ebbene, gli stessi autori – un gruppo di laureati della Facoltà di Giurisprudenza della Federico II costituitosi in associazione, la “Contracamorra” – scendono in campo con una nuova iniziativa contro la camorra, l’usura e il racket nella città di Napoli: la sottoscrizione di un “manifesto del cittadino/consumatore per la legalità e lo sviluppo”, un impegno a scegliere prodotti e servizi forniti da imprenditori, esercenti e professionisti che non pagano il pizzo o che, essendo stati vittime di richieste estorsive, ne hanno fatto denuncia. 
Per ulteriori informazioni, si può consultare il sito www.contracamorra.it oppure chiamare lo 081.5528090 o inviare una mail a info@contracamorra.it.
 
- Advertisement -





Articoli Correlati