Nuove aule studio e nuovi laboratori

Da alcuni mesi gli studenti di Scienze biologiche hanno a loro disposizione nuove aule studio e nuovi laboratori. Le strutture diventano più confortevoli ed efficienti pur restando legate a un sito, quello del centro storico di Napoli, che per tradizione continuerà ad essere il cuore di un certo tipo di attività didattiche e scientifiche. Al quarto piano dell’edificio di via Mezzocannone 8 sono funzionanti due nuove aule da 50 posti ciascuna, un’aula studio da 80 posti, un’aula informatica con 8 computer e il nuovo laboratorio di fisica. “I disagi degli studenti sono sicuramente diminuiti- dice il Presidente del Corso di Laurea in Scienze Biologiche prof. Luciano Gaudio- soprattutto per quanto riguarda i posti studio. Tra quelli in biblioteca e quelli presenti a Mezzocannone 8 e 16 abbiamo circa 150 posti in tutto”. In materia di didattica, a caratterizzare il secondo semestre è l’esigenza di recuperare i corsi del primo semestre rimasti bloccati a causa della protesta dei ricercatori (“la protesta dell’intero mondo accademico”, corregge il prof. Gaudio). Il carico didattico per gli studenti è dunque aumentato, ma l’organizzazione delle lezioni è tale da agevolare il più possibile i ritmi di studio. “Tre giorni a settimana li dedichiamo alle lezioni del secondo semestre – spiega il professore- mentre gli altri due giorni sono impegnati da quei corsi che al primo semestre non sono stati svolti. In questi due giorni però le lezioni terminano a metà mattinata, così ai ragazzi resta il tempo per studiare”. 
- Advertisement -





Articoli Correlati