Il Trofeo tennistico accademico va a Cassino, ma che rammarico per la Federico II

“Sono entrambi miei amici. Se dovessi fare un pronostico direi Betta. Il Rettore di Cassino è un ottimo tennista”. È stato profetico il prof. Francesco D’Andrea il quale, da docente di Chirurgia plastica della Federico II, ha portato Napoli a giocarsi la semifinale del Trofeo Tennistico accademico organizzato dal Centro Universitario Sportivo. La seconda edizione della manifestazione è andata al prof. Giovanni Betta: il 15 ottobre, sul rettangolo rosso si è ripreso quello che l’anno scorso gli è sfuggito solo in finale. Medaglia d’argento al prof. Andrea Abbagnano Trione dell’Università degli Studi del Molise. Proprio lui, nel turno precedente, aveva eliminato il prof. D’Andrea, probabilmente reduce da un disguido con la dea bendata: “è stata una partita combattuta (7- 5 e 6-3 il risultato dei due set) fino al primo set. Poi, per motivi fisici, ho dovuto cedere. Ho accusato un dolore al polpaccio, giocando il secondo set con una gamba sola. Lui è più giovane, ma con la giusta strategia potevo portarla a casa”. Convinzione di chi dà del tu alla racchetta: “ho iniziato a giocare a tennis da ragazzino. In seguito, per motivi di studio e di carriera, non ho mai abbandonato questo sport, pur vivendolo solo come un diversivo”. Studio e carriera lo hanno portato a vivere diverse realtà accademiche a Napoli, ma anche a Roma e in Calabria. Mondi che, attraverso il torneo di tennis, si sono ritrovati a via Campegna: “l’evento del CUS è stato l’occasione per ritornare in campo in maniera agonistica. È una bella iniziativa che, a mio avviso, andrebbe pubblicizzata di più per aumentare la partecipazione. L’evento è organizzato bene e la struttura è bellissima”. Indossati i pantaloncini, tutto cambia: “il torneo dà l’opportunità di confrontarsi a livello sportivo, vivendo un momento di condivisione di un piacere. Al primo turno ho incontrato…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola da giovedì 27 ottobre (n. 17/2016)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -




Articoli Correlati