Le iniziative di Stoà

Top manager in aula all’MDGI
Top manager in aula a Stoà nell’ambito delle attività del Master in Direzione e Gestione di Impresa (MDGI), responsabile il prof. Marcello Lando. Gli allievi dell’MDGI hanno avuto la possibilità di confrontarsi con un manager di grande esperienza, il dott. Francesco Romano, Vice President Ansaldo STS Spa, cui è stato affidato l’intero modulo ‘Gestione Risorse Umane’. Romano, nel corso di tre intense giornate (il 18, 21 e 22 febbraio) è stato chiamato ad approfondire con l’aula in qual misura il brain-ware costituisca oggi una delle principali leve di competitività  per l’azienda. Analogamente, il modulo Marketing Communication vedrà impegnato in aula, tra il 7 e il 14 marzo, il dr Osvaldo Adinolfi, Senior Vice President Consumer della Edelmann Italia; quest’ultima è la filiale italiana della più grande agenzia indipendente di relazioni pubbliche a livello mondiale. Il 10 marzo, inoltre, si terrà il seminario sulla Gestione del Cambiamento Organizzativo del dr. Carlo Lubrano, della Reply Spa, azienda leader nella progettazione e implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali.
Professionisti dello
spettacolo con il Cuma
È al via la  IV  edizione del Master Cu.Ma. – Cultural Management, Organizzazione, progetti ed eventi nel settore dello spettacolo. Aperto a giovani laureati, laureandi, diplomati di Conservatorio, Accademie di Belle Arti e professionisti del settore, il Master, che avrà la durata di circa nove mesi (sei in aula e tre di stage), mira a fornire gli strumenti per l’inserimento professionale  nella gestione dello spettacolo e nella realizzazione di eventi culturali, spiega il referente scientifico del Master Fabiana Sciarelli, docente in Discipline dello Spettacolo presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Nel Comitato scientifico figurano il critico teatrale Giulio Baffi, il Presidente onorario di Federculture Maurizio Barracco, il direttore dell’ETI Ninni Cutaia, Luigi Mattucci della Fondazione Campania per il Festival e Vicky Romano de Dalmases, responsabile relazioni internazionali della Presidenza della Regione Campania. 
Il programma del Master è stato strutturato analizzando le ultime evoluzioni del settore dello spettacolo, sollecitato non solo da disposizioni normative ed economiche, ma anche dalla sperimentazione artistica, dall’emergere di nuovi linguaggi e dalla richiesta quindi di nuove figure professionali, che riescano a coniugare la passione per la cultura con spiccate capacità gestionali ed organizzative. Il Master, volendo rappresentare un vero e proprio passaggio dallo studio al lavoro e dal mestiere alla professione, prevede sempre la conseguente messa in pratica della lezione teorica, fino alla creazione, realizzazione e gestione di uno spettacolo/evento messo in scena al termine del percorso di aula.
- Advertisement -





Articoli Correlati