A Giurisprudenza per imparare ad essere “cittadini, non sudditi”

Più di duemila studenti hanno affollato il Dipartimento di Giurisprudenza per prendere parte agli “Incontri Introduttivi allo Studio del Diritto”, manifestazione che ha messo in evidenza come il diritto lavori di concerto con gli altri saperi. Riflettori accesi su aree di conoscenza diverse – dall’economia, alla psicologia e sociologia, alle scienze biomediche e tecnologiche, alla finanza – in una cinque giorni (dal 22 al 26 settembre) di incontri dedicata all’accoglienza delle matricole. “Vorrei tanto fosse possibile darvi un saluto personale. Ognuno di voi ha una storia individuale ed avrebbe bisogno di una parola specifica”, ha detto il Direttore del Dipartimento Lucio De Giovanni, nel dare il benvenuto agli studenti. Purtroppo, “con numeri così alti, non è possibile, almeno oggi. In questi mesi, le porte della Presidenza saranno sempre aperte…
 
I servizi sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 15-16/2014)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati