Delegazione federiciana in Palestina

Scienza e orientamento universitario. Una delegazione federiciana si trova adesso in Palestina (il rientro è previsto l’8 giugno, dopo una permanenza di dodici giorni) per discutere con colleghi e studenti stranieri di Biotecnologie applicate alla medicina, di Biotecnologie industriali e di agricoltura e per presentare l’offerta formativa dell’Ateneo partenopeo. Tre i docenti in mobilità Erasmus KA107, il programma di mobilità internazionale che guarda oltre i confini europei. Sono la prof.ssa di Biochimica Loredana Mariniello, del Dipartimento di Scienze Chimiche, il prof. Rosario Ammendola, che insegna Biochimica al Dipartimento di Medicina molecolare e Biotecnologie mediche, e il prof. Gianluigi Mauriello, docente di Microbiologia agraria al Dipartimento di Agraria. Si scrive così un nuovo paragrafo della storia, lunga tredici anni, del gemellaggio tra la Federico II e l’Università di Nablus An-Najah. Lectio magistralis saranno tenute dai docenti federiciani a Nablus e Tulkarem, nei campus che ospitano i corsi di Biotecnologie e di Architettura. “Parleremo di…
L’articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 31 maggio (n. 9/2019) o in versione digitale all’indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati