Firas Chihade, un ex nazionale di nuoto alla Federico II per studiare Medicina dello sport

“Benvenuti al Sud è un film che ha dato una visione positiva del Meridione. Lo dico da milanese. Dopo un po’ che sono stato qui, l’ho anche rivisto e ho compreso battute che prima non capivo”. Ha assistito insieme a molti suoi colleghi alla lezione tenuta da Alessandro Siani. Il suo nome è Firas Chihade, studente nato e cresciuto a Milano e trasferitosi a Napoli due anni fa per specializzarsi alla Federico II in Medicina dello sport. Figlio di genitori siriani, Firas, 29 anni, ha seguito le orme del papà: “mio padre è medico. È venuto in Italia per studiare spostandosi tra Perugia, Parma e Milano. Mia mamma, invece, in Siria insegnava biologia e matematica. Qui in Italia è casalinga”. In Lombardia i suoi studi: “mi sono laureato in Medicina a Varese, all’Università degli Studi dell’Insubria. Feci i test lì perché pensavo fosse più facile entrare. Alla fine, con il mio punteggio sarei entrato anche a Milano, ma va bene così”. Poco tempo fa la corona d’alloro raggiunta a pieni voti con una tesi in Chirurgia plastica. All’ultimo anno di studi ha anche vissuto “un’esperienza Erasmus a Malaga. La consiglio a tutti. Oltre a imparare una lingua, arricchisce molto sotto il profilo umano”. Poi Napoli: “tra le varie opzioni…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 24 marzo (n.5/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati