Scienze della Terra ha un nuovo (il terzo in tre anni) Direttore: è il prof. Calcaterra

Il prof. Domenico Calcaterra, ordinario di Geologia applicata, è il terzo Direttore in meno di tre anni del Dipartimento di Scienze della Terra, frequentato dagli studenti in Geologia. Unico candidato, è stato eletto a fine novembre con 57 preferenze su 59 votanti.
Professore, quale sarà la sua prima mossa da Direttore?
“Non potrà che essere la continuazione di quanto si sta già facendo da almeno sei anni a questa parte, ovvero gestire il complesso trasferimento del Dipartimento nella nuova sede di Monte S. Angelo. I primi colleghi si sono già trasferiti nelle scorse settimane, così come alcune delle grandi attrezzature dei nostri laboratori. Un secondo scaglione di docenti si trasferirà nel complesso di via Cinthia entro il mese di febbraio. Resta da avviare e portare a compimento il trasferimento di tutto il personale docente e tecnico-amministrativo in servizio presso la sede di San Marcellino. L’auspicio è di poter completare il tutto entro questa estate, ma ci sono ancora diverse incognite da chiarire e risolvere”.
Più in generale, quali sono gli obiettivi che intende perseguire?
“Un Direttore è innanzitutto tenuto a garantire il buon funzionamento del proprio Dipartimento. Nel caso di Scienze della Terra è ormai imprescindibile il trasferimento alla nuova sede, nella quale contiamo di poter finalmente condurre una vita didattica e scientifica consona ad una realtà dinamica quale la nostra. Il mio impegno sarà anche rivolto a dare maggiore visibilità alle attività del Dipartimento, con una crescente ed attiva presenza sul territorio, regionale e non. Il Dipartimento dovrà essere maggiormente attrattivo anche nei confronti dei giovani, potendo vantare un’offerta didattica di grande ampiezza tematica”. 
Come ritiene di perseguire questo obiettivo?
“Dovremo intensificare i nostri sforzi nei confronti del mondo della scuola, potendo oggi contare anche sul supporto del cosiddetto Piano Nazionale per le Lauree Scientifiche. Il Piano, dal 2015 esteso alle Scienze Geologiche, prevede azioni tese a promuovere ed incentivare una scelta consapevole degli studi universitari che si orientano verso le lauree scientifiche. Il nostro programma, in corso di definizione, prevede incontri con i docenti e gli allievi degli Istituti interessati, allo scopo di avvicinare Scuola ed Università su problematiche di ambito geologico”.
Quali gli ostacoli che immagina di dover affrontare?
“Quelli della quotidiana burocrazia, che spesso rendono problematico l’esercizio delle funzioni. Ad alleviare gli inevitabili patimenti del Direttore interviene il supporto dello staff amministrativo, prezioso…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 9 dicembre (n.20/2016)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati