Data analytics laurea i primi studenti con il Doppio Titolo

Primi laureati del Corso di Laurea internazionale (completamente in lingua inglese) in Data analytics nell’ambito del Doppio titolo in partnership con l’Université Sorbonne Paris Nord di Parigi. La seduta si è tenuta lo scorso 28 gennaio presso il Dipartimento di Matematica e Fisica di via Vivaldi, alla presenza delle autorità dei due atenei. Presenti il prof. Sergio Minucci, Delegato di Ateneo all’Internazionalizzazione, il Direttore di Dipartimento Lucio Gialanella, la Presidentessa del Corso di Laurea, la prof.ssa Rosanna Verde, e il Rettore dell’Ateneo francese, il prof. Christophe Fouqueré. Sono quattro i neolaureati: Chiara Morgillo, Giuseppe Pappadia, Erika Del Rosso e Simone Vitiello. Nell’occasione hanno discusso le loro tesi e ricevuto le pergamene in Data analytics e Licence mention informatique, la seconda rilasciata dall’Institut Galilée del Dipartimento di Informatica della Sorbonne.

“I ragazzi hanno trascorso l’ultimo anno di corso a Parigi. A causa del Covid non hanno potuto seguire sempre in presenza, ma hanno mantenuto alto l’entusiasmo”, ha detto la prof.ssa Verde. Al termine del corso i neolaureati hanno intrapreso lo stage formativo ed è su questo che hanno redatto la propria tesi. “Due sono rientrati in Italia e hanno collaborato con un’azienda privata e con Il Centro Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), mentre gli altri sono rimasti in Francia e hanno svolto il tirocinio presso la Maison des Sciences Numériques”, ha spiegato la docente.

Alcuni neo dottori già lavorano

Una conferma di quanto più volte sul Corso di Laurea è stato detto. La sua natura altamente professionalizzante si è infatti concretizzata nelle richieste avanzate da aziende regionali e nazionali, che sempre più spesso hanno deciso di assumere i laureati triennali in Data analytics. “Tutti hanno ricevuto richieste di impiego – ha detto la prof.ssa Verde – e due stanno già lavorando. Il data analyst è oggi una figura di punta per le aziende, data l’enorme quantità di dati prodotti e la necessità di interpretarli correttamente”. Non è un caso che quest’anno il Corso di Laurea abbia registrato il boom di immatricolazioni: “abbiamo avuto cento studenti iscritti e la maggior parte di essi sono stranieri, a dimostrazione della matrice internazionale del Corso”. Anche se la Laurea Triennale spiana la via a numerose possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, lo scorso novembre è stata approvata l’istituzione della sua prosecuzione, il Corso di Laurea Magistrale in Data Science, che verrà inaugurato il prossimo anno accademico. Come per la Triennale, è in cantiere anche per la Magistrale un piano per l’istituzione del Doppio titolo di laurea con la Sorbonne. Se ne sta discutendo proprio in questi giorni. 

Lo scorso 28 gennaio non ha rappresentato però solo il completamento di un percorso per i quattro neolaureati; le personalità istituzionali si sono infatti ritirate in altra sede per discutere alcune novità. “Nell’occasione abbiamo rinnovato gli accordi quadro per la Double degree con l’Ateneo francese e abbiamo discusso la messa in atto di un progetto molto ambizioso – ha spiegato Verde – Su spinta del Rettore della Sorbonne, infatti, abbiamo pensato di istituire un network di università europee, la European Alliance, per favorire la compenetrazione di cultura e conoscenze tra università di nazioni diverse, con una specifica sezione dedicata agli universitari di Data analytics e Data science. Il progetto è però ancora in fase di definizione”. Un’occasione, dunque, anche per riflettere sui rivolgimenti futuri di una partnership che sembra essere in grado di raggiungere risultati notevoli a livello internazionale. “È stata una cerimonia molto emozionante – ha concluso la docente – Abbiamo seguito questi ragazzi con grande attenzione nel corso degli anni e si è instaurato un rapporto bellissimo. Ancora una volta raccontiamo una storia di persone, oltreché di università. È quando queste due cose collimano che, io credo, si raggiungono i risultati più gratificanti”.  

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati