Giuseppe Paolisso è il nuovo Rettore della Seconda Università degli Studi di Napoli

Con un lungo applauso degli oltre 300 elettori presenti nel seggio, il prof. Giuseppe Paolisso, è stato eletto questa sera Rettore della Seconda Università degli Studi di Napoli.
Gli aventi diritto al voto erano 835, i votanti sono stati 820. Le preferenze assegnate al prof. Mario Mustilli sono state 347, 29 al prof. Luigi Santini e 432 al nuovo Rettore (10 schede nulle e 2 bianche).
Un emozionato prof. Paolisso  (57 anni, ordinario di Medicina Interna e Geriatria), dopo i tanti abbracci e saluti ha dichiarato: “ringrazio tutti per avermi sostenuto in questa campagna elettorale dura e troppo lunga. É stato un momento di grande democrazia, sarò il Rettore di tutti, non esistono vinti e vincitori. Ora dobbiamo pensare alla nostra Università che dev'essere portata avanti soprattutto per gli studenti”.
Soddisfatto anche il Presidente della Commissione elettorale, prof. Carlo Venditti “c'è stata una straordinaria partecipazione dovuta anche ad una campagna elettorale vivace. La commissione ha fatto un grosso lavoro per garantire la regolarità assoluta di tutte le operazioni”.
 
 
Tra i presenti abbiamo raccolto alcuni commenti a caldo:
Prof.ssa Rosanna Cioffi
“Non posso che essere felice, come Dipartimento siamo stati tra i primi ad appoggiare e condividere il programma del nuovo Rettore. Ci auguriamo, con l'aiuto di tutti, possa ricostruire l'Ateneo che ha tante eccellenze e che opera in un territorio difficile svolgendo azioni professionali, scientifiche e culturali”.
Prof. Gian Maria Piccinelli
“Auguriamo tutti un buon lavoro al nuovo Rettore, speriamo riesca a mettere in carreggiata l'Ateneo, soprattutto le sedi di Caserta ed in particolare il Policlinico, senza trascurare la problematica della ricerca delle aree socioumanistiche”.
Prof.ssa Ornella Zerlenga
“Una elezione nel segno della tradizione e della continuità. Il nuovo Rettore è cresciuto professionalmente nel nostro Ateneo ricoprendo tutti i ruoli, ha grande conoscenza della struttura ed esperienza gestionale”
Prof. Vincenzo Maggioni
“Bella competizione sostenuta fino alla fine con un ottimo risultato del prof. Mustilli. Per la prima volta abbiamo avuto un candidato forte dell'area non medica. Ora aspettiamo i programmi ed i progetti. Adesso l'Ateneo deve riunirsi e prepararsi alle prossime sfide impegnative”.
Prof. Carmine Gambardella
“É stata una competizione serrata, il prof. Paolisso ha dimostrato di avere una base solida. Come Dipartimento abbiamo optato per la direzione giusta. Pur avendo molta stima per il prof. Mustilli non ci hanno convinto le alleanze che si sono create”.
Prof. Giampaolo Tartaro
“Una vittoria del gruppo, ha coinvolto tutti nella sua campagna elettorale ed ha un programma che punta seriamente al rilancio della Seconda Università. Da non sottovalutare la sua grande capacità ed abitudine a stare sul campo e perseguire gli obiettivi”.
Prof. Mario Bifani
“Ho appoggiato l'amico Paolisso sin dalla candidatura a Presidente di Corso di laurea, poi Preside ed ora Rettore, apprezzando grandi capacità e dedizione, pur rimanendo un ricercatore di primo livello. Sono felice del risultato ampiamente meritato”.
Prof. Sergio Minucci
“Sono contento, il prof. Paolisso potrà rappresentarci anche in veste di ricercatore. Sarà un Rettore molto attento all'internazionalizzazione senza trascurare la parte didattica e accademica. Sono sicuro che riuscirà presto a creare un giusto equilibrio nell'Ateneo”.
Prof. Umberto Galderisi
“Dobbiamo quanto prima risalire le classifiche, è un compito fondamentale del nuovo Rettore”.
Prof. Massimiliano Maffei
“Siamo lieti per il buon risultato ottenuto dal candidato scelto dal nostro Dipartimento e siamo certi che con equilibrio, il nuovo Rettore ricompatterà l'Ateneo per affrontare insieme gli importanti problemi della Seconda Università”.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati