“Orientarsi vuol dire coltivare se stessi”

Mille gli studenti delle scuole superiori attesi nella mattinata del 21 aprile presso la Basilica di San Giovanni Maggiore Pignatelli per l’Open Day dedicato alla presentazione dei Corsi di Laurea di primo livello de L’Orientale.  “Cominciare bene è fondamentale: se si cura il momento dell’accoglienza nell’ottica di un efficace raccordo con il mondo della scuola, lo studente ha la strada spianata sin da subito. L’Università offre delle competenze finalizzate a indirizzare gli studenti verso dei profili, ma il senso dell’orientamento sta nell’ascolto della persona, della sua specifica individualità”, afferma la prof.ssa Maria Laudando, referente d’Ateneo per l’orientamento in itinere. 
Da quest’anno, svolgono un prezioso ruolo di tramite gli studenti seniores presso lo Sportello di Accoglienza: “Per alcuni l’Università è un altro mondo. Avere come interlocutori gli studenti più grandi si è rivelata un’iniziativa molto apprezzata. Una matricola che si sente un po’ spaesata, in questo modo, trova coraggio anche di porre domande che a noi sembrano scontate, dalla didattica ai trasporti, e può ricevere feedback, sostegno e assistenza da figure più familiari”. È questo il senso anche dell’invito all’Open Day dei laureati di successo, “che vengono a raccontare la propria esperienza. Cerchiamo di rappresentare diverse tipologie di esempi: chi trova lavoro all’estero, chi approfondisce le scienze economiche, chi lavora in cooperative o aziende. A volte ci sono sbocchi che uno non subito immagina in relazione a una laurea in lingue. Questo dà l’idea della flessibilità dei nostri laureati ed è anche un modo per far capire che il mondo del lavoro è cambiato, ahimè più precario, ma in un certo senso più creativo”.
La scelta universitaria, un vademecum
Qual è la funzione di ogni orientatore? “Comprendere le inclinazioni e le curiosità di ciascuno e valorizzarle al meglio. È una scelta delicata per lo studente: non solo perché significa…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 20 aprile (n. 6/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati