Più tentativi, prima di centrare l\’obiettivo, per Economia Politica

Aperte le sessioni d’esame. Quelli di Giurisprudenza in calendario a novembre interessano tutti gli studenti, mentre quelli dei Corsi di Laurea di area economica solo gli studenti a massimo due esami dalla laurea, cosa che genera non poche discussioni interne ai Dipartimenti. 
Al quarto anno di Giurisprudenza, il 12 novembre, si trema per Procedura Penale, con la prof.ssa Carla Pansini. “Dobbiamo studiare mille pagine, occorrono almeno un paio di mesi interi, senza seguire corsi in parallelo, per un esame da 9 o 12 crediti, a seconda dell’Ordinamento”, afferma Lucia. “Gli assistenti esaminano in coppia, pongono una domanda a testa, poi si passa alla prof.ssa Pansini per la domanda finale. Non si può trascurare nessuna parte del programma. È inutile tentare, bisogna studiare tutto e bene”, aggiunge Rosa. “Non seguire non è discriminante, perché non sono previste agevolazioni per i corsisti. Io ho studiato a casa per tre mesi, perché parallelamente lavoro”, conclude Giovanna.
All’esame di Corporate Governance per il Corso di Laurea in Management e Controllo d’Azienda con il prof. Alessandro Zattoni si sono presentati solo due laureandi. Una è Mariagrazia, che spiega in cosa consiste: “sono dieci domande a risposta multipla e due a risposta aperta su tutto il programma, compreso in un volume consigliato dal docente. Argomenti da non trascurare: modelli proprietari e del capitalismo italiano. Ho impiegato un mese per prepararlo, ma è andato …
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 19/2014)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati