Il progetto “Creative writing”: una sfida per gli studenti di Lingue

“Non è un’iniziativa per scrittori, ma un modo nuovo e diverso per insegnare la lingua inglese”, spiega la prof.ssa Bruna Di Sabato, coordinatrice dell’iniziativa didattica sperimentale ‘Creative writing’. Nato dalla collaborazione di un gruppo di docenti delle Università Suor Orsola Benincasa e di Salerno, e portato avanti dal gruppo di ricerca LL(I)L, il progetto è cominciato nel mese di ottobre e terminato agli inizi di dicembre. “Gli argomenti del progetto, articolato in dieci incontri, sono stati identici per gli studenti di Napoli e Salerno. Il compito finale è la scrittura di una short story valutata dai loro pari dell’opposto Ateneo e da una giuria di esperti. Le storie che otterranno più voti saranno raccolte in una pubblicazione digitale”, aggiunge la prof.ssa Di Sabato. Mariagrazia Pariante, studentessa del Corso Magistrale di Lingue moderne per la comunicazione e cooperazione internazionale, racconta: “Ad ogni fine lezione ci veniva fornita una semplice frase come spunto per inventare una storia. Ad un certo punto, ho cominciato a scrivere dando sfogo a tutta la mia fantasia, senza farmi problemi, perché le storie…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dall'8 dicembre (n. 20/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati