Distorsioni alla caviglia, ricerca al Policlinico

Le distorsioni della caviglia: i fattori di rischio ed il training preventivo. E’ l’oggetto di uno studio condotto dalla Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa della Federico II in collaborazione con il Cus Napoli. Gli atleti, con o senza pregressi traumi distorsivi alla caviglia, che praticano regolare attività sportiva da almeno 3 mesi (pallavolo, pallacanestro, tennis, atletica leggera e arti marziali) e che abbiano un’età compresa tra i 18 ed i 30 anni, possono proporsi per partecipare gratuitamente alla ricerca. Sarà loro effettuato un esame clinico-strumentale della caviglia mediante baropodometria e valutazione isocinetica presso il Dipartimento Assistenziale di Chirurgia, Ortopedia e Traumatologia, sezione di Medicina Fisica e Riabilitativa, Edificio 12, del Policlinico collinare (via Pansini, 5). Gli interessati possono rivolgersi per informazioni e prenotazioni al dott. Maurizio Pupo alla Segreteria Generale del CUS, oppure inviare una mail all’indirizzo: segreteriagenerale@cusnapoli.org.
- Advertisement -





Articoli Correlati