I pipistrelli, una specie da tutelare

È dedicata ai pipistrelli la terza edizione del Darwin Day organizzato ad Agraria, che si svolge proprio mentre usciamo in edicola, il 12 febbraio. “La conquista della terza dimensione: i vertebrati volatori” è il titolo dell’incontro che ha inizio alle ore 10.00 presso l’aula 7 del Dipartimento con i saluti del Direttore Matteo Lorito e di Stefano Mazzoleni, Direttore del MUSA. I professori Danilo Russo e Leonardo Ancillotto illustreranno le loro ricerche, dopodiché sarà possibile osservare esemplari vivi di pipistrelli, mentre al termine ci si incontrerà con gli ornitologi. Presente Maurizio Frassinet della ASOIM (Associazione Studi Ornitologici dell’Italia Meridionale) per una dimostrazione presso l’Orto Botanico. “L’iniziativa ha uno scopo prettamente divulgativo ed è rivolta a scolaresche o a privati cittadini: vogliamo far conoscere alla cittadinanza cosa facciamo in Ateneo, perché sono importanti gli animali e la ricerca biologica – spiega il prof. Danilo Russo – Per questo, oltre alla parte seminariale, ci saranno due importanti momenti in cui si potrà osservare da vicino dei pipistrelli e assistere, in una stazione presente all’Orto Botanico, ad una dimostrazione di cattura di volatili che, una volta etichettati, verranno poi rimessi in libertà. Insomma, si potrà materialmente vedere come si sviluppa una parte del nostro lavoro”. Poi il docente aggiunge: “studio da anni i pipistrelli e devo dire che c’è una crescente attenzione per questi volatili che sono mangiatori di insetti nocivi, quindi svolgono una fondamentale funzione di lotta biologica a insetti portatori di virus. Sono oggi una specie a rischio, per l’azione dell’uomo che ne ha compromesso l’habitat, per questo strettamente tutelati da leggi europee e nazionali e necessitano di studi per migliorarne la tutela e la ripopolazione. Nel tempo sono state portate avanti campagne di sensibilizzazione come quella delle Batbox, ma è solo preservandone l’habitat che si può sostenere la fauna. Iniziative come il Darwin Day nascono proprio nell’ottica di una maggiore sensibilizzazione dei non addetti ai lavori”.
 
 
- Advertisement -




Articoli Correlati