Tre eletti delle Università campane al C.U.N.

Si rafforza la presenza degli Atenei campani in seno al Consiglio Universitario Nazionale (CUN). Nelle consultazioni parziali per il rinnovo dell’organo consultivo del Ministero dell’Università – composto, ricordiamo, da  cinquantotto consiglieri, di cui quarantadue docenti eletti in rappresentanza delle quattordici aree disciplinari, tre in rappresentanza del personale tecnico ed amministrativo e tredici designati in rappresentanza delle altre componenti del sistema universitario – che si sono svolte il 13 e 14 gennaio su tutto il territorio nazionale sono stati eletti: per l’area 08 (Ingegneria civile ed Architettura) il professore ordinario Luciano Rosati, docente di Scienze delle Costruzioni al Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura della Federico II; per l’area 07 (Scienze agrarie e veterinarie) la professoressa Brunella Restucci, docente di Patologia Generale e Anatomia Patologica al Dipartimento di Veterinaria della Federico II; per l’area 04 (Scienze della Terra) Paola Revellino, ricercatrice dell’Università del Sannio. La Revellino farà coppia al CUN con un altro consigliere sannita: Stefano Acierno, ricercatore di Scienza e tecnologia dei materiali.
- Advertisement -




Articoli Correlati