Bocciature multiple a Diritto Commerciale e Turismo

Sono intenti a ripetere nella biblioteca e nelle aule vuote di via Acton gli studenti della Parthenope in preda alla sindrome preesame di studio compulsivo. “Il 5 marzo daremo l’esame di Diritto del Turismo. Verte sulla normativa statale, internazionale, comunitaria, locale relativa a contratti con aziende operanti nel settore della ristorazione. Il prof. Santagata è molto preparato, quindi pretende parecchio. Vuole sapere se già l’hai sostenuto. Se è così, ha appuntato sullo statino cosa hai sbagliato la prima volta”, spiega Sara, al terzo anno di Management delle Imprese turistiche. “Divide l’esame in Diritto Commerciale e Diritto del Turismo, perché molto corposo. Se vieni bocciato per dieci volte (può accadere) è disposto a dividerlo ulteriormente. Molto difficili sono anche gli esami di Economia e Gestione delle Imprese Turistiche con la prof.ssa Trunfio e Diritto Privato con Bocchini”, prosegue Olimpia. “Sfatiamo il mito che la Parthenope sia semplice. L’esame scritto di Statistica ad esempio, mentre alla Federico II si sostiene con il formulario, qui senza. Dobbiamo imparare tutte le formule a memoria. Devi studiare tanto per ottenere un buon risultato, poiché non ti regalano niente. A Commerciale sono stata l’unico 27, gli altri hanno preso in media 22”, sottolinea Sara. “Vi consiglio di non dire mai…
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 2/2015)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -





Articoli Correlati