Il Ministro delle Attività Produttive macedone incontra l’Ateneo

“Questa estate andrò in Macedonia. Sono disponibilissima a trasferirmi”. Per Valeria, al terzo anno di Management delle imprese turistiche, ha avuto effetti decisamente entusiasmanti l’incontro tra la sua Università, la Parthenope, e il governo macedone. L’occasione per conoscere una realtà economica nuova e in forte espansione è stata offerta da un convegno tenutosi il 29 gennaio nella sede di via Acton. “Sfide ed opportunità nei mercati emergenti: il caso della Repubblica di Macedonia”. Questo il titolo di un incontro che ha visto i tanti studenti accorsi nell’Aula Magna ascoltare le parole di un onorevole ospite, Jerry Naumoff, Ministro delle attività produttive della Macedonia. Non è stata una giornata fine a se stessa, almeno a sentire il Rettore Claudio Quintano: “il collegamento che la Macedonia ha voluto riservare all’Università la dice lunga sulla necessità di questo rapporto. Dobbiamo dare sviluppo a quest’occasione”. Si è trattato, quindi, di un punto di partenza per una collaborazione che si spera proficua e che vedrebbe l’Italia avvicinarsi a un Paese in forte espansione. Quanto la Macedonia si stia aprendo al mondo esterno è stato spiegato dalla prof.ssa Maria Luisa Tufano, docente di Diritto dell’Unione Europea: “dal punto di vista commerciale, la Macedonia sta registrando interessanti progressi per quanto riguarda importazioni ed esportazioni”. Qualcosa si muove anche dallo “Stivale”: “sotto il profilo della cooperazione il Ministero degli esteri italiano sta finanziando programmi di collaborazione in materia…
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 2/2015)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -





Articoli Correlati