Con Best borse di studio negli Stati Uniti per aiutare i giovani a fare impresa

‘Best programme 2015 – Business Exchange and Student Training’, il progetto di start up in Silicon Valley sostenuto dal Governo Usa, è stato presentato al pubblico napoletano il 27 gennaio, presso l’Aula Scipione Bobbio della Scuola Politecnica della Federico II. L’incontro, dal titolo ‘Best –  La tua Start up Hight-Tech imparando a Silicon Valley’, coordinato da Giorgio Mulè, direttore di Panorama, ha visto riunirsi in una tavola rotonda importanti esponenti del mondo accademico, delle imprese e della diplomazia Usa, per ‘fare sistema’ intorno a quella che è una grande opportunità offerta dal Governo americano ai giovani laureati italiani, sotto i 35 anni.
Best, infatti, è un programma che prevede la possibilità per i giovani laureati triennali o magistrali di vincere una borsa di studio di 35 mila euro per frequentare corsi intensivi in Entrepreneurship e Management presso la Santa Clara University e partecipare ad uno stage in una azienda della Silicon Valley.
“Gli Stati Uniti e l’Italia sono strettamente collegati e hanno molto da offrire ai loro giovani. In questo contesto gli scambi sono essenziali, ci permettono di creare la giusta comprensione reciproca – commenta così la console statunitense a Napoli, Colombia A. Barrosse – Lo scopo di Best è di aiutare i giovani a sviluppare le capacità per diventare imprenditori di successo, inserendoli nella realtà della Silicon Valley. Il programma è nato grazie all’Ambasciata Usa ma ha ottenuto importante sostegno nel settore privato, fondamentale per la sua continuità e la sua riuscita”.
Best vede, infatti, la collaborazione di importanti istituzioni che coordinano gli investimenti nella ricerca come IMAST e Invitalia. “La missione del programma è quella di stimolare la concorrenza economica e la cultura imprenditoriale Higth-Tech in Italia, trasferendo da noi le migliori pratiche culturali e di business statunitensi”, spiega Ferdinando Napolitano, Responsabile Ceo Italian Business and Investment.
Con quattro borse di studio annuali, della durata complessiva di sei mesi, Best è pensato per offrire i giusti strumenti ai giovani con idee brillanti per realizzare i loro progetti qui in Italia. “L’attività dell’Università oggi – ricorda infatti il Rettore Gaetano Manfredi – non è solo fare ricerca e didattica, ma dare ai…
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 1/2015)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -





Articoli Correlati