Concorso riservato agli studenti per il logo del COP

Un Centro Orientamento e Placement (C.O.P.) a Psicologia. La Facoltà guidata dalla Preside Alida Labella ha deciso di destinare parte dei fondi predisposti dall’Ateneo alla realizzazione di una struttura che offra servizi di orientamento in entrata ed in itinere e consulenza post-laurea. 
Nonostante le carenze strutturali di cui soffre la Facoltà, sono stati già messi a disposizione del Centro due locali che verranno adibiti a front-office e back-office. Per quanto concerne il Placement, invece, sono in via di definizione accordi con la Camera di Commercio di Caserta, il Tavolo Bilaterale Regionale di Lavoro e diverse imprese presenti sul territorio. Il prof. Bruno Schettini, coordinatore della Commissione Orientamento, con il supporto dei ricercatori Alessandro Lo Presti e Roberto Marcone – “due validissimi collaboratori” -, sta lavorando alla realizzazione di un database ed alla pubblicazione di un bando per l’assunzione di tre contrattisti addetti al front e back-office. Per l’anno accademico 2010/2011 è previsto un ampliamento del personale dedicato: la Commissione intende impiegare gli studenti part-time presso i due sportelli. “Riteniamo opportuno che i ragazzi possano usufruire della struttura per collaborare con la Facoltà”, afferma il prof. Schettini. Doppia utilità, dunque, per i laureandi che allo sportello potranno ricevere e offrire informazioni.
Intanto, una opportunità per gli studenti della Facoltà di mettere a frutto la loro creatività: è stato indetto un concorso per la realizzazione del logo del C.O.P.. Coloro che abbiano intenzione di partecipare dovranno presentare gli elaborati – accompagnati dal modello fac-simile di scheda di partecipazione (allegata al bando che è reperibile, con tutte le informazioni relative alle caratteristiche del logo, sul sito www.psicologia.unina2.it alla sezione ‘bandi di concorso’) – entro il 28 novembre (è possibile consegnare i plichi a mano o spedirli tramite raccomandata all’indirizzo indicato sul modello fac-simile). La Facoltà provvederà, dal 14 dicembre, a pubblicare sul sito web il nome e l’opera del vincitore. “Il concorso rappresenta un incentivo alla cooperazione con la Facoltà da parte degli studenti ed anche un valido strumento di conoscenza di un servizio, quale quello che stiamo realizzando, che è a loro completa disposizione”, conclude Schettini.
Barbara Leone
- Advertisement -





Articoli Correlati