Il bar nella sede di via Acton: un punto di ristoro e di socializzazione

“Il bar è un punto di socializzazione, non si tratta solo di fermarsi a fare colazione – dicono Francesco e Claudia, al terzo anno di Economia aziendale – prendiamo il caffè, facciamo quattro chiacchiere tra una lezione e l’altra, e poi è comodo perché è all’interno della sede”. Questa l’opinione degli studenti del Parthenope, i quali hanno gradito la riapertura del bar presso la sede di via Acton e quella al Centro direzionale, dopo un periodo di fermo dell’attività. “La gestione è stata affidata ad una nuova ditta esterna, – dice il sig. Bruno Mirabile, dell’Economato – gli studenti sono soddisfatti del servizio e possono acquistare anche prodotti di gastronomia”. Il bar è aperto tutti i giorni, escluso il sabato, dalle 8 alle 17. Roberto, 22enne di Nola, dice di fermarsi ogni volta che si trova presso la sede di via Acton. “E’ comodo per i ragazzi che, come me, non abitano vicino e, per non perdere i mezzi pubblici, rinunciano alla colazione a casa – spiega – Stamattina, ho puntato la sveglia alle 7 per venire in segreteria e ho pensato di fare colazione al bar della Facoltà”. Suggerito per la colazione ma anche per la pausa pranzo. “Ci troviamo bene – dicono Stefania e Annamaria, entrambe studentesse di Economia aziendale – A differenza di prima, con la nuova gestione è possibile scegliere anche piatti caldi. Prima c’erano solo panini, anche un po’ scadenti, adesso c’è più scelta. Per chi deve seguire i corsi nel pomeriggio è veramente una comodità”. Al di là del servizio di ristorazione in senso stretto, in tanti si recano al bar per incontrare gli amici o anche fare nuove conoscenze. Secondo Fausto, matricola di Economia e Commercio, “si conoscono tanti ragazzi e si può conversare in tranquillità e, poi, ci sono iscritti di tutti i Corsi di Laurea e di tutte le età, quindi è un luogo dove si acquisiscono anche informazioni su esami e corsi. A volte, si incontrano anche i professori”. Della stessa opinione Giuseppe, iscritto a Management delle imprese internazionali. “Vengo al bar per distrarmi, – dice – mi capita di vedere sempre qualche amico e dialogare del più e del meno”.
- Advertisement -





Articoli Correlati