Lezioni al Cinema Ambasciatori per le matricole di Economia e Commercio

OK i contenuti, deludenti le strutture. Sono le prime impressioni raccolte tra le neomatricole del Corso di Laurea in Economia e Commercio, che dopo un inizio d’anno difficoltoso per carenza di spazi, si sono ritrovati a frequentare le lezioni al Cinema Ambasciatori. “La maggior parte di noi viene dalla provincia – dicono – Arrivare in via Crispi alle 8 del mattino è faticoso”. All’inizio, gli studenti di questo Corso erano stati suddivisi in due gruppi formati da un centinaio di persone ciascuno e destinati a seguire le lezioni nell’Aula 5 di via Acton, che conta poco più di 80 posti. “Molti erano costretti a stare in piedi o seduti sulle scale. E comunque siamo partiti con una settimana di ritardo rispetto agli altri, senza avere, tra l’altro, la possibilità di seguire le lezioni di Matematica e di Economia”. Solo la collocazione al cinema ha permesso di andare a regime con i corsi del primo semestre. Tre volte a settimana, poi, i ragazzi devono spostarsi in via Acton per le lezioni di Inglese, che si tengono nel pomeriggio. “Non sono pentita di aver scelto la Parthenope”, dice Alessia D’Alto, 19 anni, di Sala Consilina, “ho confrontato i suoi piani di studio con quelli di altri Atenei e mi sono parsi migliori. L’ho preferita a Siena, dove avrei voluto trasferirmi. Ma questa storia del cinema mi ha spiazzato”. E Alessia è uno degli studenti che risente meno dei disagi da spostamento, dato che ha affittato una stanza in città. C’è invece chi, come Roberta Pastore e Salvatore Petrosino, deve alzarsi alle 5 del mattino per essere puntuale a lezione. Roberta e Salvatore vengono da Nocera Inferiore, e se perdono il treno delle 6.37 sono fritti. “L’altro treno passa dopo le 7, il ritardo è assicurato”. Il Preside della Facoltà di Economia, prof. Claudio Quintano, ci spiega che questa situazione è la diretta conseguenza della dichiarazione di inagibilità di Villa Doria per i danni riportati in seguito alle forti piogge del mese di settembre. “A Villa Doria ci appoggiavamo per le lezioni dei Corsi Magistrali, per gli esami, per i convegni. Lì si svolgevano le attività della Facoltà di Scienze Motorie, che adesso devono trovare un’altra collocazione. La soluzione del cinema è stata necessaria per riorganizzare una serie di attività didattiche nell’attesa che siano conclusi i lavori a Villa Doria. Recentemente è venuto a trovarmi un rappresentante degli studenti che mi ha chiesto di permettere almeno una rotazione dei Corsi di Laurea presso il cinema Ambasciatori. Credo che sia una possibilità da considerare attentamente, col secondo semestre potremmo accogliere questa richiesta”. Disagi che saranno definitivamente superati quando sarà pronta la nuova sede della Facoltà di Economia, nell’ex Palazzo Telecom. I lavori di ristrutturazione che la riguardano, però, hanno subìto un rallentamento. Si era parlato di un trasferimento nei primi tempi di questo anno accademico, ma purtroppo si andrà oltre. “Ci sarà uno slittamento di qualche mese”, dice il prof. Quintano, “probabilmente i lavori saranno completati in primavera”.        (Sa.Pe.)
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati