Lo sport in Ateneo

Tanto sport all’Università del Sannio. L’Ateneo non ha strutture sportive proprie, ma ha stipulato convenzioni con palestre, piscine, centri per la scherma e per l’equitazione, dove gli studenti hanno diritto a sconti sulle quote di iscrizione e sulle rette mensili. Numerose attività sportive di tipo competitivo sono invece organizzate con il supporto di strutture esterne ospitanti. Il delegato del Rettore alle Attività Sportive per gli Studenti, prof. Francesco Fiorillo, ne parla con entusiasmo, anche perché dall’ateneo sannita provengono diversi campioni dell’agonismo universitario. “Quest’anno per la prima volta abbiamo organizzato un torneo di calcio a cinque per studenti e dottorandi con ben 120 iscritti. Da poco abbiamo concluso il torneo di tennis, al quale partecipavano anche docenti e membri del personale tecnico-amministrativo”. Il capitolo ‘campioni’ è particolarmente vario: Stefano Tremigliozzi, medaglia d’oro per il salto in lungo ai Campionati Universitari di Iesolo, Teodorico Caporaso, medaglia d’argento, sempre a Iesolo, per la marcia. Successi anche ai Campionati Universitari Internazionali:  oro nel 2006 a Dublino per la squadra femminile di pallavolo; bronzo nel 2007 a Vienna per la squadra maschile di basket. Non manca il maratoneta: lo studente Marco Ferriero ha partecipato all’edizione 2008 della maratona di New York, risultando primo tra i campani. Nell’immediato futuro si prevedono altre belle gare. “Vorremmo partecipare al prossimo torneo internazionale di rugby, che si terrà a Belgrado – annuncia il prof. Fiorillo – ad ottobre”. Infine, settimane bianche in inverno e corsi di vela d’estate: “l’università organizza viaggio e permanenza, e copre una parte delle spese”. 
- Advertisement -





Articoli Correlati