Occhio all’attualità

Formalmente si era già costituita a ottobre, per presentare le candidature al Consiglio di Facoltà, ma sostanzialmente è solo ora che inizia a delineare le prime iniziative. Stiamo parlando della Sinistra Universitaria che si è riunita i primi di maggio, nell’auletta al pian terreno della sede di Porta di Massa. Oggetto del dibattito: puntare un occhio sull’attualità. 
La Sinistra Universitaria, che vanta un consigliere in facoltà, Luigi Langella (per chi volesse contattarlo, l’indirizzo di posta elettronica è sgstabia@yahoo.it), è formata tendenzialmente dai giovani della Sinistra Giovanile, ma si prefigge di essere un soggetto aperto alle diverse espressioni della sinistra.
Uno degli argomenti a cui la Sinistra Universitaria tiene particolarmente, è la mancanza di informazione su ciò che accade all’esterno dell’università. Luigi Daniele, candidato alle ultime elezioni, teme del pericolo di un’università “consumo” infatti dice: “studiare il diritto nelle sue diverse applicazioni, senza conoscere gli ambiti sociali in cui va a incidere, è sostanzialmente come studiare un involucro vuoto”. Quindi informazione al servizio degli studenti, sia come forma di “tutela sindacale” per ciò che riguarda: “i propositi del ministro Moratti di disarticolare il sistema della formazione”, ma anche per una maggiore sensibilizzazione degli studenti alla difesa della Costituzione. Su questi argomenti si svilupperà un dibattito che coordinerà docenti, professionisti del campo del diritto e soprattutto studenti. Data e luogo dell’incontro sono ancora da definire.
“Disertare un’iniziativa del genere, soprattutto da parte di chi il diritto lo studia e di cui sarà un interprete, sarebbe il triste segnale di disinteresse e di incoscienza” conclude Daniele.   (M. De M.)
- Advertisement -





Articoli Correlati