Più aziende e premi ai migliori allievi, le novità

“Un Master di qualità ha come obiettivo principale quello di far entrare subito i ragazzi nel mondo del lavoro, attraverso una formazione d’eccellenza”. E’ quanto afferma il prof. Bruno Montella, docente di Ingegneria della Federico II e coordinatore del Master in Ingegneria dei Servizi e dei Sistemi Ferroviari, promosso dall’Ente Autonomo Volturno in collaborazione con l’Assessorato ai Trasporti della Regione Campania, che cerca di bissare il successo della prima edizione. “Molti dei ragazzi che hanno seguito l’anno scorso sono stati assunti presso le aziende in cui hanno svolto il periodo di stage. Sono di nuovo presenti le stesse aziende e poiché la qualità del Master è tanto elevata, ce ne sono tante altre che ci chiedono di entrare nell’organizzazione”, sottolinea il docente. Tra le aziende coinvolte, presso le quali i partecipanti al Master potranno svolgere le 300 ore di stage (50 in più rispetto alla prima edizione): AnsaldoBreda, Ansaldo STS, Gruppo Ente Autonomo Volturno (Circumvesuviana, MetroCampania Nordest, SEPSA), Metronapoli, Bombardier e Tecnosystem. “Il 60% delle lezioni sarà tenuto da rappresentanti delle aziende – ha spiegato Montella – proprio per favorire un ingresso nelle stesse al termine del percorso. I partecipanti ideali sono laureati quinquennali in Ingegneria Civile o Industriale, o laureati specialistici in Ingegneria Elettrica, Elettronica, Gestionale, Meccanica, per l’Ambiente e il Territorio”. L’Università coccola i propri studenti, offrendo vantaggi e borse di studio a chi decide di seguire i percorsi post lauream: una delle innovazioni di questa seconda edizione riguarda, infatti, l’introduzione di 5 premi destinati agli allievi migliori (di cui 3 da 2000 e 2 da 1000 euro); per tutti i partecipanti che seguiranno il corso in Project Management è previsto un rimborso di 200 euro.
Il Master, che sarà presentato il 16 dicembre nel corso di una conferenza presso la Sala S. Marcellino e Festo, alla presenza del Rettore Massimo Marrelli, si articola in 4 trimestri, alla fine dei quali si deve superare un esame che verterà su un elaborato scritto. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 14 gennaio e i posti disponibili sono 25, mentre il costo per la partecipazione è di 2500 euro. Per tutte le informazioni, il bando completo è reperibile sul sito: www.misif.unina.it.
- Advertisement -
spot_img
spot_img

Articoli Correlati