Risistemati il giardino e l’impianto audio di alcune aule

Il giardino di Farmacia è stato risistemato e restituito agli studenti. Sono stati, infatti, ultimati i lavori della pavimentazione della parte centrale danneggiata dall’incuria del tempo e dalle radici degli alberi. “Sotto quella zona il suolo è vuoto perché il piano originario di costruzione vi prevedeva la presenza di un piccolo anfiteatro”, spiega il Preside Cirino. Una volta effettuate le riparazioni, si è proceduto anche ad abbellire l’area. Le preesistenti panchine di ferro rosso sono state sostituite da sedili in muratura. “Le vecchie sedute erano malandate. Le nuove sono ancorate a terra e praticamente indistruttibili – afferma il Preside – Ora nel giardino gli studenti hanno una zona studio con tutti i comfort. Se ne sono subito impossessati. Anche se, in verità, li vedo spesso fermarsi a chiacchierare e perdere tempo…”.
Un nuovo aspetto ha anche l’aula informatizzata grazie all’installazione di 50 nuovi monitor a schermo piatto: “Occorreva sostituire i vecchi monitor, così abbiamo deciso di donarli ad un’associazione no-profit e di acquistarne di nuovi”. Pure l’impianto audio di alcune aule è stato rinnovato: “Gli studenti si lamentavano che nelle ultime file non si sentiva bene. Ho verificato di persona ed avevano ragione. Ora l’acustica è perfetta: chi è seduto in fondo può seguire agevolmente”.
Nessuna novità, invece, per i lavori di riparazione dell’impianto fognario dell’area del giardino adiacente al Policlinico: dopo una lettera del Comune che annunciava l’imminente apertura del cantiere a gennaio, gli operai non si sono fatti vivi. Rimandato pure l’avvio della costruzione del nuovo aulario. La ditta vincitrice della gara si è ritirata dopo essersi accorta di aver effettuato un eccessivo ribasso ed ora occorre procedere all’aggiudicazione ad una seconda ditta.
(Ma.Pi.)
- Advertisement -





Articoli Correlati