I vincitori del “Premio Università Paolo Iannotti” promosso da Ateneapoli

La premiazione nell’ambito dell’evento ‘Napoli come back’ dell’Università Suor Orsola Benincasa

Uno scenario incantevole: il Borgo Marinari con uno dei simboli più celebrati della città, Castel dell’Ovo. Una calda serata estiva illuminata da una spettacolare luna piena. La voglia di ritrovarsi, pur con tutte le cautele del caso, dopo lunghi periodi di isolamento, e di fare comunità superando steccati che spesso si erigono per scarsa conoscenza dell’altro. Rettori, docenti, studenti, personale tecnico-amministrativo si sono incontrati, numerosi, al ‘Premio Università 2022’, organizzato da Ateneapoli in memoria del fondatore del giornale Paolo Iannotti, che si è inserito, in questa edizione, nel secondo appuntamento, il 14 luglio, dell’evento ‘Napoli come back’ promosso dall’Università Suor Orsola Benincasa con l’Associazione laureati dell’Ateneo.

Tra riconoscimenti attribuiti a ‘furor di popolo’ (una competizione su piattaforma digitale) e menzioni speciali, un percorso enogastronomico, tanta musica e performance artistiche, si è consumata una piacevole serata di socialità.

Ai Rettori Roberto Tottoli (L’Orientale), Alberto Carotenuto (Parthenope) che si appresta a lasciare le redini dell’Ateneo al neo eletto prof. Antonio Garofalo (anch’egli omaggiato), Gerardo Canfora (Unisannio) e ai professori Vincenzo Nigro (delegato per la didattica, Unicampania in rappresentanza del Rettore Gianfranco Nicoletti), Natascia Villani (delegata dal Rettore Lucio d’Alessandro del Suor Orsola Benincasa) una targa ricordo da Ateneapoli per aver gestito, sapientemente e con grande impegno, l’emergenza Covid negli Atenei così da salvare l’anno accademico con la didattica a distanza. Assente per impegni lavorativi il prof. Matteo Lorito, Rettore dell’Università Federico II.

Sono saliti sul palco, poi, per ricevere un tributo dal nostro giornale alla loro attività di didattica, di ricerca o di divulgazione scientifica, i professori: Angela Zampella, Direttore Dipartimento di Farmacia (Federico II), per l’instancabile lavoro di squadra nel produrre gel disinfettante, nel primo, buio, periodo della pandemia (distribuito a diversi Atenei, Comuni, Asl); il prof. Furio Cascetta, Delegato Green Energy e Sostenibilità ambientale dell’Università Vanvitelli, coordinatore della RUS (Rete regionale delle Università per lo Sviluppo Sostenibile), per i progetti e le iniziative promosse; Giorgio Budillon, Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie (Università Parthenope), membro della Commissione scientifica nazionale per l’Antartide, per le missioni di ricerca al Polo Sud che lo vedono impegnato da più di un trentennio; Marella Santangelo, docente di Composizione architettonica e urbana (Federico II), responsabile del Polo Universitario Penitenziario della Campania, iniziativa che ha lo scopo di garantire il diritto allo studio dei detenuti nel solco di una concezione rieducativa della pena; Sante Roperto di Medicina Veterinaria (Federico II), per l’attività di comunicazione e divulgazione scientifica sul sito web del Dipartimento con la rubrica ‘Un Mondo di Bufale’. Un encomio anche agli studenti  Fabio Iazzetta, Biagio Auriemma e Donatella Izzo del Laboratorio di BioBellezza, esperienza proposta dal Corso di Laurea in Biologia della Federico II, il cui obiettivo è coniugare l’acquisizione di competenze con azioni solidali nei confronti della comunità. Fabio e i suoi colleghi hanno svolto alcune attività a Scampia, tra esse la realizzazione del Sentiero delle farfalle al Teatro Area Nord di Piscinola. Targa ricordo a Tommaso Barra, Dottorato in Pedagogia (Suor Orsola Benincasa), per l’impegno nello sviluppo della comunità orizzontale tra gli studenti. Sul palco, acclamata a viva voce, la prof.ssa Paola Villani, artefice entusiasta di ‘Napoli come back’ manifestazione che ha in calendario ancora un appuntamento: il 22 settembre.

Arriva poi il momento clou della serata: annunciare i vincitori del Premio Paolo Iannotti organizzato dallo staff di Ateneapoli. La competizione, on-line, ha visto partecipare, con grande tensione agonistica, la comunità accademica dei vari Atenei. Docenti, studenti e personale tecnico-amministrativo hanno animato la ‘singolar tenzone’ supportando con oltre 20mila voti telematici i propri beniamini. Ecco i magnifici tre per ogni categoria. Docenti: primo posto Paolo Iodice, Federico II (3483 voti); secondo posto Fabio Amato, L’Orientale (934 voti); terzo posto Bianca Ferrara, Federico II (877 voti). Studenti: sul podio più alto Alessia Tessitore, Federico II (2690 voti), argento per Emanuele Elefante, L’Orientale (1280 voti); bronzo per Cristina Maria Pennone, Federico II (459 voti). Per il personale tecnico-amministrativo: I posto, Massimo Attanasio, Federico II (2658 voti); II posto, Lucia Mauro, Federico II (988 voti); III posto, Arturo Sorvillo, Federico II (406 voti).

> Video della festa con musica post premiazione

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

Articoli Correlati