Alla Seconda Università si vota per i Presidi

Si entra nel vivo del periodo elettorale per 5 presidenze di Facoltà alla Seconda Università: Studi Politici, Psicologia, Scienze, Architettura e Ingegneria. Mentre andiamo in stampa, il 27 maggio, sono in corso le elezioni del preside della Facoltà di Studi Politici e per l’Alta Formazione “Jean Monnet”. Candidato unico, l’attuale Preside, prof. Gianmaria Piccinelli, docente di Diritto privato comparato, tra i protagonisti della nascita della Facoltà. Il prof. Piccinelli gode di ampio consenso tra i colleghi, con i quali ha sempre cercato di alimentare un rapporto di stretta collaborazione nell’esercizio delle funzioni di governo. In un’intervista pubblicata sullo scorso numero di Ateneapoli, ha indicato come priorità del prossimo mandato il consolidamento dell’offerta formativa e la spinta verso l’internazionalizzazione con l’istituzione di Corsi a titolo congiunto con le università straniere. Non sono ancora state indette le elezioni per il rinnovo della presidenza delle Facoltà di Psicologia e di Scienze, ma si discute delle possibili candidature. Nel primo caso, la Preside in carica, prof.ssa Alida Labella, ha manifestato disponibilità a guidare la Facoltà per un secondo mandato, se ci sarà l’appoggio dei colleghi. Nel secondo, sarà impossibile confermare alla presidenza il prof. Nicola Melone, giunto alla fine del secondo mandato e dunque non rieleggibile. Ad Architettura ed Ingegneria si va alle urne il 3 ed il 9 giugno.
Servizi di Sara Pepe
- Advertisement -




Articoli Correlati