Altre conoscenze: un ampio ventaglio di alternative

Ingegneria Meccanica dà spazio alle soft skills: a disposizione degli studenti, al secondo anno, un nuovo e ampio ventaglio di attività con cui acquisire i tre crediti formativi dedicati alle “Altre conoscenze”.
“Abbiamo notato che i ragazzi hanno difficoltà a comprendere cosa siano queste altre conoscenze e come acquisirle – spiega il Coordinatore del Corso, il prof. Fabio Bozza – Si tratta di conoscenze linguistiche, abilità informatiche, telematiche, ma anche relazionali e altre attività che portano lo studente a contatto con il mondo del lavoro”.
Per quali attività formative potranno optare gli studenti dunque? Cinque le tipologie offerte: minicorsi, iniziative studentesche di Ateneo, tutorato, seminari, corsi MOOC. “Chi vuole acquisire e definire le proprie capacità relazionali può partecipare attivamente ad iniziative studentesche di Ateneo come ‘UninaCorse’ e ‘1001 Vela’ o fare da tutor agli studenti del primo anno”. Chi preferisce, invece, un taglio più applicativo può frequentare i minicorsi, proposti dai professori Timpone e Iervolino, a tema Domotica, ovvero la realizzazione di abitazioni funzionali ad elevato grado di automazione, e Arduino, sistema hardware Open Source. Ecco i prossimi incontri: Domotica I con Arduino, per le Triennali, il 10 febbraio; Domotica II con Arduino, per le Magistrali, il 10, 13, 20, 26 e 28 febbraio. “I seminari, invece, si baseranno su queste tematiche: Etica Professionale, a cura dell’Ordine degli Ingegneri; Sicurezza sul Lavoro, a cura dell’Inail; Soft Skills, con Sinapsi e alcune aziende selezionate, e altri temi tecnici che verranno proposti dai docenti in collaborazione con aziende”. Altri seminari saranno offerti dalla Scuola Politecnica e delle Scienze di Base. Ultima opzione, infine, è seguire i corsi MOOC sulla piattaforma Federica Web Learning: Negoziazione e comunicazione efficace (a cura del prof. Davide Marocco), Comportamento organizzativo (prof. Stefano Consiglio), Future Robots, Towards a Robotic Science of Human Beings (Domenico Parisi), Robotics Foundation – Robot Modelling (prof. Bruno Siciliano).
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati