Corsi in lingua inglese a Giurisprudenza, un’opportunità da cogliere

Giovedì 4 marzo, su piattaforma Teams, il Dipartimento di Giurisprudenza ha presentato i corsi in lingua inglese nell’ambito degli insegnamenti a scelta dello studente. Dodici le discipline che strizzano l’occhio all’internazionalizzazione. “La scelta di parlare ad un pubblico più ampio possibile, ce la suggerisce Federico II stesso, che aprì il Corso a quelli che chiamava ‘ultra montani’ – dice il prof. Amedeo Arena, ordinario di Diritto dell’Unione Europea e moderatore dell’incontro – Questi corsi sono aperti a tutti gli studenti della Federico II, a chi è in Erasmus e a chi ha voglia di mettersi in gioco”. Particolarità delle lezioni: “Lo studente diventa protagonista, espone casi e inizia a padroneggiare l’inglese giuridico. All’estero sono più abituati a queste modalità didattiche che tirano fuori il  potenziale dei ragazzi”. Ad esempio: “Il mio corso in inglese Substantive Law of the European Union è frequentato da tempo da studenti italiani e di altri Stati membri dell’Unione Europea. Ciò consente un proficuo confronto su come il Diritto dell’Unione è vissuto nei vari Stati e sulla sua valenza di elemento unificante tra culture giuridiche diverse”. Il corso adotta la metodologia del: “Flipped classroom impiegata in molte Facoltà di Giurisprudenza all’estero. Ad ogni studente è affidato il compito di esporre una pronuncia della Corte di Giustizia U. E. ed analizzarla insieme ai colleghi nell’ambito di incontri interattivi che avvengono su Teams, coordinati dal docente”. Per il prof. Arena: “La mente è un fuoco da accendere, non un vaso da riempire. A lezione c’è molta interazione, si discute con gli altri, si espone, avendo cura del potenziale di ognuno”. La scelta di seguire i corsi in inglese diventa, per molti, poi “determinante nelle decisioni personali e professionali future”.
I corsi proposti dal Dipartimento: International investment Law and arbitration, prof. Fulvio Maria Palombino; EU Private International Law, prof. Giovanni Zarra; Procedural Aspects of the International Protection of human rights, prof. Francesco De Santis; International & comparative procedural law, prof. Marcello Stella; History of modern and contemporary codification e Codifications e History of Criminal law, prof. Francesco Rotondo; Decentralized finance: policies and laws, prof.ssa Loredana Strianese; Administrative comparative and European law, prof. Luigi Ferrara; International protection of human rights, prof. Massimo Iovane; European legal Science: History, Cases, prof.ssa Francesca Galgano; History of Roman Constitution prof.ssa Fabiana Tuccillo. 
Susy Lubrano
- Advertisement -
spot_img
spot_img

Articoli Correlati