Entrano in carica i rappresentanti degli studenti

S’insediano i nuovi rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Ingegneria, consesso – quello dello scorso 1° marzo – avaro di novità per gli studenti. Come appuntamento collaterale, da segnalare la prossima riunione della Commissione paritetica sulla didattica chiamata a deliberare, entro il 31 marzo, sulle modifiche apportate agli ordinamenti dei vari Corsi di Laurea della Facoltà. “Non abbiamo ancora notizie ufficiali su questi cambiamenti – dichiara Daniele Capocelli, neo eletto dell’Unione degli Universitari in CdF -. Quel che è importante è che si proceda ad una rivisitazione totale del carico dei Cfu per ciascuna disciplina”.  
C’è ancora un po’ da aspettare, invece, per la costituzione del Consiglio degli Studenti di Facoltà. “In genere – spiega Capocelli – ad Ingegneria quest’assemblea è formata da una quarantina di studenti. Al momento siamo senza presidente (Claudio Guerriero, in carica sino a poco tempo fa, si è laureato, ndr) e senza vice presidente, quest’ultimo dimissionario. Ciò significa che, formalmente, solo il Preside Naso potrebbe convocare il Consiglio”. “Inoltre – prosegue lo studente – molti altri rappresentanti si sono laureati o sono in scadenza di mandato. Per tutti questi motivi, quindi, preferiamo aspettare le elezioni dei nuovi consiglieri di  Corso di Laurea. L’auspicio è che le nomine avvengano in modo democratico e che non si attui alcuno escamotage che possa impedire agli studenti di eleggere direttamente la loro rappresentanza”.
- Advertisement -
spot_img

Articoli Correlati