Gioco del lotto in tv, tra i ragazzi immagine un rappresentante degli studenti

Dal Consiglio di Facoltà ad una trasmissione televisiva. Adelfio Liviani, rappresentante degli studenti di Scienze Motorie alla Parthenope sarà uno dei ragazzi immagine de ‘Il Lotto alle otto’, il programma, diretto da Michele Guardì e condotto da Tiberio Timperi, che va in onda dall’8 febbraio, in diretta su Rai 2 dal lunedì al sabato alle 20.00. Liviani è stato scelto come uno dei novanta ragazzi della fortuna (in tutto quarantacinque ragazzi e altrettante ragazze). Nell’ambito dei giochi previsti durante la trasmissione, i telespettatori in collegamento telefonico da casa saranno chiamati a scegliere tra i ragazzi, ognuno dei quali possiede una sfera contenente uno dei novanta numeri del lotto.
Lo studente potentino, con la passione per il giornalismo televisivo, ha conseguito la Laurea Triennale lo scorso luglio con una tesi ad indirizzo Biomedico sulla Didattica del Metodo Pilates e sulla costruzione di un metodo innovativo basato sulla fusione tra Pilates e Cromoterapia, il metodo Cromogym. In seguito si è specializzato in discipline olistiche e naturopatiche, conseguendo il Master Reiki di terzo livello (sistema tradizionale Usui).
Dopo il riconoscimento accademico, una serie di fortunati concorsi di bellezza, nell’ambito dei quali si è aggiudicato i titoli di Mister Moda mare, Mister Fotogenia e Mister Fashion Italia 2009. Liviani, che ha alle spalle una serie di esperienze teatrali e cinematografiche risalenti ai tempi del liceo, ha già iniziato a lavorare come modello e ora ha deciso di provare con la televisione. In programma anche un tirocinio presso La Nuova Tv, in qualità di speaker. Il suo sogno è, infatti, quello di lavorare in tv come giornalista. Per questo motivo ha deciso di studiare dizione, senza abbandonare gli studi intrapresi. “Entrambe le cose non sono in contraddizione – ha detto – Un conduttore televisivo deve avere un buon fisico, oltre che una cultura personale di base. Per questo ho deciso di iscrivermi alla Magistrale e di specializzarmi nel campo dell’Osteopatia”.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati