I portali web per le scienze sociali

Si è svolto tra Napoli ed Anacapri (dal 29 settembre al 2 ottobre) la conferenza internazionale Comparing Web Portals for the Social Sciences, organizzata dal prof. Mauro Calise, direttore dell’Ipsa Portal e docente di Scienza Politica presso la Facoltà di Sociologia. 
Il convegno, realizzato con la collaborazione dell’Università Federico II, della Regione Campania, dell’Aisen, scuola di Alta formazione, dell’International Social Science Council e dell’European Consortium for Political Research, si è concentrato sulla descrizione e analisi dei principali portali internazionali per le scienze sociali, evidenziando le potenzialità della ricerca e della didattica online.
L’apertura dei lavori, presso il Centro Congressi della Federico II, è stata infatti dedicata al tema dell’e-learning e dell’e-research, “brainframes for the future”, attraverso gli interventi del Rettore Guido Trombetti, dell’Assessore all’Università e Ricerca Scientifica Teresa Armato e dei professori Mauro Calise, Derrick de Kerckhove e Mark Kaase (Presidente IPSA).
Le attività, proseguite presso la settecentesca Villa Orlandi ad Anacapri, hanno visto la partecipazione dei principali rappresentanti dei portali web per le scienze sociali che si sono confrontati su due posizioni dominanti rispetto al futuro dell’e-research. Da un lato le tradizionali e più classiche tendenze di servizi e portali top-down realizzati da grossi istituti di ricerca e consorzi quali, ad esempio, IPSA Portal, Sosig, ECPR; dall’altro lato, le tendenze emergenti di una nuova “epistemologia” bottom-up di tagging messa in luce dal mass mediologo Derrick de Kerckhove. Lo scenario della rete si caratterizza quindi per la presenza di importanti portali, gestiti e mantenuti da esperti disciplinari, e per l’emergere dei nuovi fenomeni dei social software tra cui, ad esempio, Wikipedia, Flickr e Delicious.
Il convegno è stato inoltre l’occasione per presentare il portale Ipsa, pubblicazione elettronica dell’International Political Science Association (www.ipsaportal.net), dedicato alla indicizzazione e valutazione dei “top 300 websites for Political Science”, selezionati da un gruppo di ricercatori dell’Università Federico II e suddivisi in specifiche categorie tematiche.
Tra gli altri interventi, sono state presentate le attività dell’inglese Sosig, portale per le scienze sociali, che accompagna al searching per categorie e menu, un servizio di ricerca per parole chiave. La rete dei Social Science Data Archives è stata invece presentata attraverso le attività di Gesis, Archivio per le Scienze Sociali, facente parte della rete europea di archivi dati per le scienze sociali Cessda, Council of European Social Sciences Data Archives, e dell’international network Ifdo, International Federation of Data Organization for Social Sciences. 
- Advertisement -





Articoli Correlati