In aula leader d’impresa, business angel, creativi

Innovazione è la parola chiave che connette gli incontri organizzati dalla prof.ssa Cristina Mele nell’ambito del suo corso di Governo ed Etica d’Impresa (Magistrale in Economia Aziendale). Sfide e opportunità offerte alla gestione aziendale dalle Digital and Cognitive Technologies alla base delle lezioni che “vengono integrate con l’analisi-presentazione di casi studio tenuti da alcuni studiosi, leader d’impresa, business angel, investitori, startup, creativi e policy maker allo scopo di analizzare il binomio innovazione-impresa”, precisa la docente. Storie di ricerca e formazione in una prospettiva interdisciplinare volta all’inclusività, all’apertura e con una forte propensione al futuro. “Tre i filoni in cui sono suddivisi gli incontri: b corporation, tecnologie cognitive ed ecosistema delle startup”. 
Ancora molti gli appuntamenti. Il dott. Adriano La Vopa, Founder SmartAngle, porterà in aula il metodo Lego per illustrare i processi innovativi sotto una differente prospettiva. Sul tema dell’Intelligenza Artificiale applicata ai robot per il settore alberghiero e automotive interverrà il dott. Mauro Puttolu, partner di Jaampa, società che si occupa di consulenza digitale e strategica. Ancora, il dott. Enrico Morandini di Omitech, l’azienda che ha sviluppato Vivaldi, l’Intelligenza Artificiale che controlla e adatta il comportamento dei robot con gli umani e l’ambiente. Atteso anche il Workshop Blockchain e i due project works da realizzare, il primo sulle b corporation e il secondo su una startup che sviluppa una solution di tecnologie cognitive. Già approfonditi i temi delle Bcorp con il dott. Cristian Rinaldi, AD di Little Genius International con cui la Federico II ha una proficua collaborazione e delle sfide affrontate dai brand con un seminario organizzato da OBE. A parlare di tecnologie innovative, invece, il dott. Carlo De Simone, Group CEO- European Brokers, che ha evidenziato l’importanza di una condotta trasparente, equa ed etica nello sviluppo dei servizi assicurativi, e il dott. Gennaro Tesone, managing partner di Digital Magic, che ha spaziato nel mondo delle startup dal campo dell’health a quello bancario. Sul nuovo ruolo delle startup anche il dott. Mauro Cervini, Advisor & Investor in Startup Innovative.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati