L’ORIENTALE. Rimborso tasse e informazione

Sono circa duecento e ancora aspettano il rimborso delle tasse universitarie per essere risultati idonei ma non beneficiari delle borse di studio relative allo scorso anno accademico. “L’Ateneo – denuncia Gaetano Cervone, rappresentante degli studenti per Orientale 05 nel Consiglio di Amministrazione de L’Orientale – non ha pubblicizzato a sufficienza modalità e tempo di riscossione del danaro”.
Disponibili da settembre 2005, i soldi andavano ritirati presso il Banco di Napoli, previa consegna del numero di mandato, entro il 31 dicembre 2005. “A differenza degli altri anni – racconta il consigliere – la Segreteria Studenti non ha affisso alcun avviso. Decorsi i termini, la banca ha ritirato gli importi e gli studenti sono rimasti a bocca asciutta”. Di qui le proteste dei ragazzi. “In Ateneo si è cercato di addossare la colpa sugli studenti, rei di non essersi informati abbastanza. Il punto è che non si sono lamentati un paio di iscritti, ma siamo in duecento a non aver letto nulla in merito. Di conseguenza, di chi è la responsabilità, degli studenti o della Segreteria?”. Segnalato il caso al Direttore Amministrativo de L’Orientale, il dott. Claudio Borrelli (in questi giorni riconfermato alla guida dell’amministrazione dell’Ateneo per un altro quadriennio), “il dirigente ci ha assicurato che risolverà la questione, e lo farà in tempi brevi. Il rimborso, infatti, avverrà tramite assegno del Banco di Napoli che sarà inviato presso la residenza di ciascuno studente”. E se le cose dovessero andare ancora per le lunghe, “non mancheremo di segnalare la questione al prossimo Consiglio di Amministrazione”. 
In fase di stallo anche la proposta della rappresentanza studentesca di Orientale 05 avanzata circa un mese fa in Consiglio di Amministrazione e che suggeriva di aumentare il numero dei part-time studenteschi per destinarli alla supervisione della nuovissima aula multimediale ubicata nei locali dell’Adisu Orientale di via Marina, pronta per l’uso ma ancora in attesa di qualcuno che si occupi della sua gestione. “Il Rettore Pasquale Ciriello si era incaricato di girare la nostra istanza agli organi competenti, ma il nostro rappresentante nel CdiA dell’Adisu, Cuono Lombardi, dice che nulla è arrivato in Azienda. Personalmente, ho riproposto la questione al Rettore, che provvederà a indagare sulla faccenda”. 
- Advertisement -





Articoli Correlati