Lezioni, tutor ed incontri con il mondo delle professioni

Lunedì 26 settembre riparte il nuovo anno accademico di Giurisprudenza. Tra nuove materie, lezioni da seguire e vita universitaria, gli studenti saranno impegnati per tre giorni a settimana (dal lunedì al mercoledì). “Dopo la settimana dedicata agli Incontri Introduttivi al diritto – spiega la prof.ssa Valeria Marzocca, Presidente della Commissione Orientamento – siamo pronti ad incontrare i ragazzi presso il nostro Ufficio che ha sede al primo piano di via Porta di Massa. Prestare accoglienza a chi si è appena iscritto sarà il nostro punto di partenza. Aiutiamo le matricole a superare le prime difficoltà”. Un neo iscritto dovrà preoccuparsi innanzitutto dell’afferenza ad una determinata cattedra (dettata dalle iniziali del proprio cognome), per stabilire con quale docente dovrà seguire il corso e sostenere il relativo esame. Questa è una nota importante perché è da qui che prende l’avvio della carriera universitaria. Preparare una disciplina con un docente anziché un altro può fare la differenza. Chiedere consiglio su come affrontare il percorso è un valido aiuto. “Presso il nostro sportello sono presenti studenti tutor, pronti a dissipare qualsiasi dubbio. I ragazzi avranno a che fare con coetanei, con persone addentro ai loro problemi e quindi maggiormente capaci di immedesimarsi nelle situazioni”. Se i problemi dovessero invece
provenire dalla difficoltà di una determinata disciplina: niente paura, anche in questo caso ci sono tutor a disposizione. “In queste settimane attraverso un bando di concorso, si sta provvedendo alla selezione dei dottorandi che saranno chiamati ad aiutare gli studenti a familiarizzare con gli aspetti più ostici delle materie”. Le discipline oggetto di tutorato non sono state ancora rese note: “a fine settembre si chiuderà la selezione, dopodiché verranno indicati i dettagli”. Per quel che concerne l’orientamento in itinere: “fin da ottobre ripartiremo con un nuovo calendario di appuntamenti con il mondo delle professioni legali. Lo scorso anno questi incontri hanno avuto grande successo, non solo perché abbiamo illustrato i mestieri noti, ma perché abbiamo dato spazio anche alle opportunità che vanno oltre i profili professionali classici. Gli appuntamenti sono quasi definiti, a breve verranno resi noti”. Per formare all’ingresso del mondo del lavoro in ambito internazionale, va ricordato che Giurisprudenza, lo scorso semestre, ha dato il via a ben 11 insegnamenti complementari erogati interamente in lingua inglese. I corsi sono rivolti agli studenti del IV e V anno desiderosi di affrontare argomenti economici, amministrativi e di stampo internazionale in una lingua universale come l’inglese. Per chi fosse interessato, è possibile consultare le materie attivate quest’anno sul sito web del Dipartimento con l’avvertenza che i corsi partiranno, però, dal secondo semestre.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati