Master in Giornalismo, non ci sono più limiti d’età

Master biennale in Giornalismo: l’Ateneo elimina i limiti di età e fa slittare al 27 luglio il termine di partecipazione al concorso di ammissione. I posti a disposizione sono trenta. Possono concorrere al Master coloro che siano in possesso di laurea quadriennale, di laurea specialistica o di laurea triennale in Scienze della Comunicazione o equipollenti. Le prove di esame si articolano in una prova scritta su temi e avvenimenti di attualità giornalistica, una prova orale che verte su diversi contesti culturali (storico-giuridico, economico-sociale, tecnico-scientifico, sulle istituzioni pubbliche con speciale riferimento agli ordinamenti costituzionali e della professione giornalistica, compresa la deontologia professionale), un colloquio sulla base degli elaborati e dei titoli del candidato che dovrà consentire di valutare interessi, attitudini e potenzialità per il lavoro giornalistico; una  prova per accertare la conoscenza della lingua inglese. 
Il corso si articola in due anni accademici comprensivi dei mesi di stage per un totale di 120 crediti formativi. La quota di partecipazione è fissata in 12 mila euro; durante il periodo di frequenza del Master e durante gli stage presso aziende giornalistiche e editoriali, gli allievi dovranno provvedere in proprio all’alloggio e al vitto. 
Gli ammessi al Master, in quanto operanti nella testata edita dall’Ateneo, saranno iscritti nel registro dei praticanti dell’Ordine dei Giornalisti della Campania e potranno essere ammessi a sostenere l’esame per l’iscrizione all’Albo dei giornalisti professionisti. 
Per informazioni è possibile telefonare al numero 0812522.234/342, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 14.00.
- Advertisement -





Articoli Correlati