Rassegna multimediale sulla letteratura austriaca

Nonostante i tagli ai fondi, la cattedra di Letteratura Tedesca della Facoltà di Lettere de L’Orientale è riuscita nella sua incursione in Austria, realizzando una rassegna multimediale (seminari e film) sulla Letteratura Contemporanea in Austria in programma dal 18 novembre al 2 dicembre. Promotrice dell’iniziativa, la prof.ssa Giuseppina Scarpati, per anni docente di Letteratura Austriaca de L’Orientale, che ha approfittato della presenza in Ateneo di Hans Höller, professore dell’Università di Salisburgo, tra i maggiori esperti di letteratura austriaca. 
La manifestazione si snoderà attraverso un ciclo di tre seminari tenuti dall’ospite straniero – tutti rigorosamente in tedesco – su “Nuovi orizzonti: percezione e linguaggio nella letteratura austriaca contemporanea”, cui si aggiungerà la proiezione di tre film che si riallacciano agli autori trattati dal prof. Höller: La pianista, tratto dall’opera letteraria di Elfriede Jelinek, Die Angst des Tormanns beim Elfmeter (Peter Handke, in lingua originale, un regista d’eccezione come Wim Wenders) e Malina (Ingeborg Bachmann, in lingua originale ma con sottotitoli in italiano). “Si tratta di storie un po’ hard, alquanto impegnative, ma aperte lo stesso agli studenti che abbiano un minimo di conoscenza della lingua”, dichiara la prof.ssa Camilla Miglio che, insieme alla già citata Scarpati e ai professori Monica Lumachi e Giusi Zanasi, ha curato la rassegna.
La partecipazione, accompagnata dalla redazione di una relazione, frutterà due crediti agli studenti della Laurea di primo e secondo livello in Studi Comparatistici. Il calendario: i seminari si svolgeranno il 21 e il 22 dalle 11 alle 13 nell’aula 1.3 di Palazzo del Mediterraneo e il 24 dalle 9 alle 11 nella stanza 224 al secondo piano di via Duomo. La pianista sarà proiettata il 18 novembre dalle 12 alle 14 nell’aula 5.2 di Palazzo del Mediterraneo, Die Angst il 22 dalle 16 alle 18 nell’aula 3.1 dello stesso edificio, Malina il 23 dalle 8 alle 10 nell’aula 5.1 sempre di via Marina.
Una riduzione sul costo del biglietto, infine, per gli studenti che vorranno assistere al dramma di Thomas Bernhard, La forza dell’abitudine, in programma al teatro Diana ai primi di marzo 2006.
- Advertisement -





Articoli Correlati