Sannio: Bencardino candidato Rettore

È’ Filippo Bencardino – attuale Prorettore e ordinario di Geografia economica – il primo candidato ufficiale alla carica di rettore all’Università del Sannio. A sostenere la sua candidatura alle prossime elezioni in programma prima dell’estate è lo stesso rettore uscente, Aniello Cimitile (alla guida dell’Ateneo già da sei anni e, pertanto, non più rieleggibile), insieme ad una cordata di altri docenti, tra cui i presidi di Facoltà Ennio De Simone, Michele Di Santo e Vittorio Colantuoni, i direttori di Dipartimento Fernando Goglia, Luigi Glielmo, Agostino Zuppetta e Rosario Santucci, i professori Donato Matassino (decano della Facoltà di Scienze), Tullio Pescatore, Umberto Villano, Mirella Migliaccio, Viviana Ventre, Angela Cresta, ecc.
Bencardino è, a detta dei colleghi che hanno avanzato la sua candidatura, “la figura che meglio può interpretare le esigenze dell’Ateneo, ormai affermatosi come istituzione di cultura, di ricerca e di alta formazione sia a livello nazionale che internazionale”. Il nuovo rettore resterà in carica tre anni, sino al 2009. Secondo il corpo docente, pertanto, “bisogna proseguire nella linea tracciata in questi anni dal rettore Cimitile. Bisogna cioè puntare ad un ulteriore consolidamento dell’Ateneo a livello regionale, nazionale e, soprattutto, internazionale”. Vanno, inoltre, potenziati i servizi agli studenti, le infrastrutture e le risorse da destinare alla ricerca. Occhio anche all’organizzazione della struttura amministrativa, “in cui è necessario estendere la cultura della responsabilità, della partecipazione e della valutazione dei risultati”. E per garantire uno sviluppo e una gestione equilibrata dell’Ateneo, il mondo accademico del Sannio auspica il ricorso costante al metodo democratico e collegiale “attraverso il coinvolgimento di tutte le forze disponibili”.
- Advertisement -





Articoli Correlati